Parma è una meta gettonata: il turismo continua a crescere

420
Parma-turismo

Parma si conferma una meta sempre più gettonata a livello turistico: la città piace molto ed i turisti sono in costante aumento. E’ quanto emerso dal rapporto pubblicato pochi giorni fa dall’assessorato al Turismo e al Commercio della Regione Emilia Romagna, basato sull’afflusso turistico nel 2018. Parma è una città che è sempre stata apprezzata sia dagli italiani che dagli stranieri, ma a quanto pare si sta assistendo ad un’inversione di rotta interessante. Se infatti in passato i turisti si fermavano in città solamente per una giornata o al massimo una notte, per poi ripartire alla scoperta degli altri capologhi emiliani, oggi si fermano più a lungo. Questo è un segnale importante, che indica quanto Parma sia apprezzata e quanto abbia da offrire in termini culturali e turistici.

Parma: nel 2018 il 10% in più dei pernottamenti

Nel corso del 2018, come abbiamo accennato, sono aumentati del 10% i pernottamenti nella città di Parma. I turisti quindi non la scelgono più come meta di passaggio ma decidono di fermarsi in città e questo è sicuramente un fattore molto positivo. Significa che al di là delle classiche attrazioni e dei più noti monumenti, Parma ha molto altro da offrire e di certo la cosa non sorprende. La città ha ottenuto due importanti riconoscimenti: città creativa per la gastronomia UNESCO 2019 e capitale della cultura 2020. Questi di certo non potevano che aumentare ulteriormente il prestigio della città e la voglia, da parte dei turisti, di scoprirla ancora più da vicino. Gli eventi in programma sono numerosi, sia nel 2019 che nel 2020 e quindi ci si attende un ulteriore aumento dell’afflusso turistico. Parma è pronta ad accogliere tutti i visitatori con il suo miglior sorriso: quello di una città ricca di cose da vedere ma anche da fare, che non delude mai.

Parma è amata dagli stranieri, ma ancor più dagli italiani

Se andiamo a guardare da vicino il rapporto della Regione Emilia Romagna in merito all’afflusso turistico a Parma e provincia, emerge un altro dato interessante. A visitare e pernottare in città nel corso del 2018 sono stati soprattutto gli italiani. Anche gli stranieri che scelgono di fermarsi per più giorni sono in aumento, ma sembra proprio che siano gli stesi connazionali ad apprezzare Parma per via di tutte le sue attrattive.

Lo smog: un problema da risolvere

In tutta questa rosea situazione, rimane però ancora un problema che deve essere risolto ma che non riguarda certo solamente Parma. Stiamo parlando dello smog: l’inquinamento atmosferico in città continua a destare preoccupazioni, tanto che le misure emergenziali vengono continuamente attivate. L’attenzione verso questa problematica è però molto alta da parte del Comune, che attraverso il programma della mobilità sostenibile sta cercando di arginare il problema al minimo. Se quindi Parma rimane purtroppo una città inquinata, dobbiamo riconoscere che in confronto ad altre realtà del Nord Italia è apprezzabile l’impegna da parte dell’amministrazione. Parma è una città meravigliosa, che ha moltissimo da offrire ai turisti e che specialmente in questi anni sarà ricca di eventi da proporre. Con l’arrivo della bella stagione anche la situazione dell’inquinamento dovrebbe migliorare quindi non c’è motivo per non includerla della lista delle proprie mete preferite!

Loading...