Arriva la conferma ufficiale: Parma sarà Capitale della Cultura 2020

944
Parma-capitale-cultura-2020

E’ arrivata da pochi giorni la conferma ufficiale da parte del Consiglio dei Ministri: Parma sarà la Capitale della Cultura 2020 e la città è già pronta per questo importante riconoscimento. Erano già alcuni mesi che la notizia era trapelata, ma la conferma ufficiale è arrivata solamente di recente, quando il Consiglio dei Ministri l’ha annunciato al termine della riunione dell’8 febbraio scorso. Si tratta di un riconoscimento senz’altro apprezzato e anche meritato dalla città emilana, che non si tira indietro ed ha già pronto un programma davvero molto interessante.

Capitale italiana della cultura: come viene scelta?

Il riconoscimento di Capitale Italiana della Cultura è piuttosto recente: è stato istituito infatti nel 2014 in seguito al Decreto Cultura. Ogni anno, da parte di una commissione formata da 7 esperti, viene scelta una città a cui attribuire questo importante riconoscimento. La vincitrice ha la possibilità di mettere in luce, per un intero anno, il proprio patrimonio culturale organizzando eventi ed iniziative a tema.

Fino ad oggi, il riconoscimento ha visto protagoniste diverse città:

  • Nel 2015 Ravenna, Cagliari, Lecce, Siena e Perugia;
  • Nel 2016 Mantova;
  • Nel 2017 Pistoia;
  • NEl 2018 Palermo;
  • Nel 2019 Matera, che è contemporaneamente anche Capitale europea della cultura.

Nel 2020, finalmente, sarà il turno di Parma e la città è assolutamente pronta per dare luce al proprio patrimonio artistico e culturale, in tutte le sue forme più significative. Il progetto di Parma è stato valutato dalla commissione, che lo ha apprezzato per via della sua variegatura. La città infatti ha voluto manifestare tutte le proprie anime: da quella medievale a quella romana, da quella rinascimentale a quella barocca. Tanti stili differenti che si sono fusi in un claim efficace: “La cultura batte tempo”.

Parma Capitale della cultura: il sito è già online

Il sito dedicato a Parma Capitale della Cultura 2020 è già online e tutti lo possono visitare. In apertura, troviamo un comunicato dell’attuale sindaco Pizzarotti che sicuramente è entusiasta di questo riconoscimento e invita tutti a percepire Parma non come una singola città italiana ma oltre i confini, come parte dell’Europa.

All’interno del sito, un’area è dedicata a coloro che intendono presentare un proprio progetto in occasione di questa kermesse prevista per il 2020. Il bando per la presentazione dei progetti è consultabile online e rimarrà aperto fino al 31 marzo 2019, termine ultimo per potersi candidare.

Sono inoltre previsti dei nuovi laboratori di progettazione culturale, che si terranno il 26 ed il 27 febbraio 2019. Questi incontri hanno l’obiettivo di fornire delle linee guida a tutti coloro che intendono partecipare al bando con il proprio progetto culturale ma che non sanno bene come muoversi a livello burocratico ed organizzativo. I workshop si terranno dalle 15.00 alle 19.00 presso la Casa della Musica e saranno un’occasione interessantissima. Non è la prima volta che vengono tenuti questi incontri, ma si è scelto di replicarli perchè i precedenti laboratori avevano riscosso un grandissimo successo. Conviene approfittarne, perchè Parma Capitale della Cultura sarà nel 2020 e poi chissà quando si ripresenterà un’occasione simile.

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito ufficiale di Parma Capitale della Cultura 2020.

Loading...