Consigli per creare un blog: partire con il piede giusto

245
Consigli per creare un blog partire con il piede giusto

Vuoi un blog personale dove guadagnare? Ti sei mai chiesto da dove partire? Oggi ti aiuto con alcuni consigli in merito. Ricorda, creare un blog è cosa da niente, farlo funzionare invece è tutta un’altra storia. Ti anticipo che senza fondamenta i risultati saranno difficili da ottenere, non lasciare niente al caso. Dunque ecco quello che ti occorre per creare un sito internet che possa monetizzare.

Prima di cominciare voglio ricordarti che un esempio ottimo lo puoi trovare nel portfolio lavori di Web4Hit agenzia di SEO e link building. Con lavoro e determinazione, chissà magari otterrai anche un network di successo. Cominciamo subito, 5 consigli per creare un blog che funzioni.

Blog di successo con cui monetizzare

1. Piattaforma

Devi scegliere la piattaforma, attenzione a non commettere l’errore di acquistare un blog gratuito. Perché? Non risulti professionale! Inoltre, non essendo molto personalizzabili sarai bloccato nell’aspetto praticamente statico del blog. È bene investire denaro, tranquillo poco non cifre da capogiro. Con il passare del tempo invece potrai investirci sempre di più al compromesso che ne valga la pena.

2. Piano editoriale

Il piano editoriale è fondamentale. Ti occorre per fare crescere il tuo sito, inoltre ti permette di strutturarlo in maniera solida. Tutti I blog di successo hanno alle spalle un ottimo piano editoriale. Posso ricordarti che hai bisogno di capire il tuo target, quindi anche l’età del pubblico che desideri avere tra i tuoi fan. Così come i loro interessi e il tempo che dedicano alla lettura. In quest’ultimo caso a seconda dei post che scrivi capirai queste cose. Non dimenticare di impostarti degli obbiettivi, questi sempre attraverso il piano editoriale. Comincia con quelli annuali, così arrivando a quelli mensili.

Il tuo progetto a bisogno di attenzioni e cura. Di quali strumenti hai bisogno? Un’altra domanda a cui devi dare risposta. Un sito ha bisogno di vari strumenti per funzionare al meglio. Come vuoi guadagnare? Pensa subito ai mezzi che ti occorrono e appuntateli per non dimenticare niente.

3. Calendario editoriale

Il calendario editoriale è un altro passo che devi assolutamente fare. Non puoi partire senza di esso. Dunque, cosa pubblichi sul sito? Con quale frequenza posti? Attieniti subito da quest’ultima, ovvero così che il tuo pubblico si abitui. Per esempio tutti i sabati mattina alle 10:00 pubblicherai un articolo. È consigliabile un post giornaliero, almeno quando sei all’inizio. Col tempo puoi arrivare anche a 2 post al mese. Ma questa faccenda ruota anche intorno al settore al quale ti sei affiancato, per esempio nel campo della moda un post ogni 15 giorni non è molto indicato ti occorre più frequenza.

4. La nicchia

Non tralasciare mai la nicchia, ovvero il settore in cui lavorare. Il tuo blog deve avere assolutamente una nicchia o micro nicchia, quest’ultima ti permette di lavorare ancora più facilmente. Per nicchia si può intendere anche un sito che parla di una città.