Mercato azionario, investire in Borsa oggi

Investire in Borsa oggi, un concetto che comprende molteplici sfaccettature e che deve necessariamente tenere conto di una serie di argomenti annessi. Il mercato azionario è complesso, si basa su questioni affini come la politica e la stretta attualità.

Un esempio arriva da quanto sta accadendo in questi ultimi giorni legato all’incubo del Coronavirus: una contingenza negativa che ha dato una spallata ai mercati e che tra l’altro deve fare i conti con la notizia negativa che i mercati cinesi rimarranno chiusi fino al prossimo 2 febbraio. In sostanza il virus che si sta diffondendo in Cina sta affossando la borsa di Hong Kong.
Ma la stessa tendenza di registra anche con altri fatti di attualità, legati ad esempio alle tensioni che si registrano tra Stati Uniti e Cina in materia di dazi doganali: una maretta che va avanti da tempo e che tiene costantemente i mercati con il fiato sospeso.
Tutte contingenze che devono essere tenute in massima considerazione da chi decide di investire in Borsa. La stretta attualità ha da sempre una influenza diretta sui mercati borsistici, due mondi legati a doppio filo. Si tende sempre, in questi casi, a fare l’esempio di una dichiarazione da parte di un politico di un qualche paese importante: eventuali sue parole hanno una influenza diretta sui mercati e possono far crollare o salire la Borsa.

Tutte tensioni che si registrano oggi a livello internazionale, i venti di guerra che si respirano in Medio Oriente, timori legati a tensioni crescenti. Tutto questo può influire direttamente sull’andamento del mercato borsistico.


Chi deve investire oggi in Borsa deve partire da questa realtà e muoversi di conseguenza: prima di decidere su quale
asset puntare il consiglio è quello di informarsi il più possibile anche sulla stretta attualità, capire se il mercato di riferimento nel quale si sta puntando possa essere legato a tensioni particolari, a stravolgimenti politici.

Non è un caso che, oggi come oggi, le azioni che vanno per la maggiore sono quelle relativa ad aziende che operano sul web, veri e propri colossi della rete come Amazon o Google. Le multinazionali della new economy che hanno cambiato le carte in tavola
per quanto riguarda la vita di tutti i gironi, ma anche con riferimento ai mercati finanziari di tutto il mondo.  

 


Loading...