È ora di mandare in pensione l’aspirapolvere a traino: benvenuta scopa elettrica!

145

Se fino a qualche anno fa le scope elettriche erano considerate un elettrodomestico che affiancava il classico aspirapolvere a traino, oggi sono invece in grado di mandare in pensione il vecchio scomodo elettrodomestico. È innegabile che gli aspirapolvere a traino dei punti di debolezza non indifferenti, come quelli elencati di seguito in questa breva guida, motivo per cui le scope elettriche hanno riscosso un così grande successo.

Ingombrante e difficile da riporre

Il classico aspirapolvere a traino è uno strumento piuttosto scomodo, ingombrante e difficile da riporre. Questo è elettrodomestico per la pulizia dei pavimenti di casa composto da un corpo col motore rotelle a cui sono collegati il tubo aspiratore e il cavo di alimentazione. Difficile trovare anche tra i modelli più recenti, un aspirapolvere a traino di dimensioni compatte. È sicuramente uno strumento ingombrante, sia durante la fase di pulizia sia cantone. Infatti, è difficile trovare il posto in casa dove sistemare questo domestico anche per chi ha ambienti di servizio come la dispensa. Questo problema assolutamente non esiste con la scopa elettrica che è compatta e facilissima da riporre, come si può scoprire su www.lamigliorscopaelettrica.it dove trovare le recensioni dei modelli presenti sul mercato.

Poco maneggevole

Pulire i pavimenti e gli spazi di casa con un aspirapolvere a traino non è così facile come si potrebbe pensare perché l’ingombro dell’elettrodomestico crea non pochi problemi. Spesso l’aspirapolvere a traino si incastra nei mobili, nelle porte, etc. costringendolo a fermarsi. Inoltre, spesso il cavo di alimentazione è molto per coprire l’intera superficie domestica perciò bisogna fermarsi per staccarlo collegato alla presa di corrente più vicina. Chi non ne può più di litigare con il cavo elettrico, dovrebbe preferire una scopa elettrica senza filo che permette di passare agilmente da una stanza all’altra senza doversi fermare rendendo la pulizia sicuramente più veloce rispetto a prima.

Molto rumoroso

Spessissimo capita di venire disturbati dalla vicina che passa l’aspirapolvere a traino in tutta la casa. Spesso non è colpa delle pareti divisorie sottili, ma soprattutto della rumorosità di questi elettrodomestici. Chi ha degli animali domestici in casa sa che basta tirare fuori l’aspirapolvere a traino, senza nemmeno accenderlo, per vedere cani e gatti andare a nascondersi perché sanno che sta per aumentare il livello di rumore. Le scope elettrica di ultima generazione hanno dei motori silenziosissimi per poter pulire la casa anche in orari inconsueti senza per questo disturbare il dirimpettaio.

Grandi consumi elettrici

Il motore degli aspirapolvere classici anche una altro problema legato stavolta ai consumi. Infatti, spesso un aspirapolvere classico con un motore potente consuma parecchia energia elettrica, facendo aumentare la relativa bolletta. Invece, le scope elettriche di ultima generazione hanno soluzioni tecnologiche estremamente innovative che permettono di avere un motore molto potente che affronta al meglio ogni tipo di sporco, senza però aver bisogno di molta energetica.

Loading...