Il Parma calcio vola in Serie A: 2- 0 sullo Spezia

75

È festa per tutto il Parma calcio che si è confermato al secondo posto della classifica del campionato in serie B, conquistando l’ambitissimo passaggio alla serie A assieme a tutte le grandi. La squadra emiliano trona così nella serie maggiore per la terza volta di fila dopo la retrocessione grazie a una notte magica con un 2-0 sullo Spezia e un incredibile 2-2 tra Frosinone e Foggia.

Il Parma è tornato in serie A quando ormai tutto sembrava perso. I tifosi che hanno seguito la squadra in trasferta a La Spezia, dopo avere perso quasi tutte le speranze, festeggiano al 89′ la promozione in serie A della squadra emiliana. Un grande aiuto arriva dal Foggia che spegne il sogno del Frosinone. Il Parma chiude la stagione 2017 – 2018 al secondo posto della classifica con 72 punti, dietro solo all’Empoli capolista. Sono allora 3 le promozioni consecutive che il Parma calcio conquista, dopo esser ripartito dalla serie D in seguito a quel tragico 22 giugno 2015 dopo il crac finanziario di Ghirardi e Leonardi. Il Parma ha vinto 2-0 a La Spezia: segna Ceravolo, alla sua seconda promozione dalla serie B alla maggiore con il Benevento, e Ciciretti, stessa storia anche per lui; insomma due specialisti della promozione in A! Gilardino sbaglia il rigore e arrivano buone notizie da Frosinone quando al 89’ il Foggia segna il gol del pareggio. La partita finisce 2-2 relegando il Frosinone al terzo posto della classica finale del campionato di serie B.

È festa grande per tutto il Parma calcio, soprattutto per gli orgogliosi tifosi compresi quelli a casa che hanno festeggiato, brindato, cantato e ballato tutta la notte. Il Parma calcio nasce nel 1913 e negli ultimi anni ha visto una vera tragedia che non rendeva giustizia a questo club così antico e celebre. La promozione rappresa un grande riscatto per una squadra che è letteralmente riuscita ad arrivare al top partendo da zero, dalle serie D. Un’incredibile storia di orgoglio di chi non si è rassegnato a vedere la sua squadra relegata nei campionati minori, segnando una svolta epocale.

È la festa anche del commissario tecnico Roberto D’Anversa, che è atteso ora dalla serie A a soli 42 anni. Artefice di un girone di ritorno perfetto, è riuscito a portare il Parma calcio a una doppia promozione arrivando così alle stelle: dalla lega Pro alla B e adesso alla A. Grazie alla sua preparazione, il Parma calcio ritorna in serie A e riceve il benveduto vai Tweet da molti nuovi avversari, contenti di ritrovare la squadra, giusto per citarne alcuni: l’Inter FC, la Sampdoria e pure Gigi Buffon. Questa giornata è anche del capitano del Parma calcio Alessandro Lucarelli, che era presente quando 3 anni fa il tribunale dichiarò il fallimento della squadra, retrocedendola alla serie D in seguito. Un capitano quarantenne che si meritava questa giornata trionfale, beccando la tripla promozione fino alla serie maggiore. Alla fine della partita, il capitano Lucarelli è incredulo e con un filo di voce dice di esser in un sogno incredibile.