Il Parma Calcio va in ritiro, ma continuano le trattative per gli ultimi acquisti

328
Parma-Calcio

E’ tutto pronto ormai per il ritiro del Parma calcio: alcuni calciatori hanno già iniziato con le visite mediche e la squadra è attesa in Val Venosta, dove dovrebbe arrivare lunedì 8 luglio ad ora di cena. Il Parma però non sarà ancora al completo: le trattative sugli ultimi acquisti sono ancora in corso e D’Aversa dovrà attendere ancora un po’ per poter vedere la sua squadra del tutto formata. Tra i giocatori che hanno sostenuto le visite mediche ci sono sicuramente Simone Iacoponi, Riccardo Gagliolo e Manuel Scavone, ma i tempi stringono e martedì prossimo inizieranno i primi veri allenamenti.

D’Aversa spera, per quella data, di avere a disposizione almeno gli acquisti: il portiere Luigi Sepe, il centrocampista Alberto Grassi e il difensore Vincent Laurini. Qualcuno però sarà assente nelle prime giornate di allenamenti e qualcun altro, invece, è ancora in trattativa.

Gervinho pronto per gli allenamenti

Di Gervinho si è parlato molto negli ultimi giorni, perchè l’ivoriano a messo a dura prova D’Aversa e la dirigenza del Parma Calcio richiedendo un ritocco dell’ingaggio davvero esagerato. Sembra però che gli accordi siano stati trovati e che Gervinho sia pronto per il ritiro in Val Venosta, nonostante le sue richieste non siano state esaudite dal Parma. Dopotutto probabilmente si è reso conto di aver esagerato: va bene richiedere un ritocco dell’ingaggio ma in questo caso parlavamo di una cifra che equivaleva al doppio rispetto a quella precedentemente accordata.

Juraj Kucka arriverà più tardi

Un calciatore che invece sembra non sarà presente nei primi giorni di allenamenti è Juraj Kucka, perchè ha diritto ad un periodo in più di vacanza. Ha infatti iniziato dopo le ferie per via degli impegni con la sua nazionale e deve quindi riposare, per arrivare agli allenamenti in perfetta forma.

Le ultime trattative del Parma Calcio

Anche i nuovi acquisti mancheranno nella prima sessione di allenamento in Val Venosta, ad eccezione di Dermaku che probabilmente sarà l’unica new entry ad iniziare subito il ritiro. Tutti gli altri sono attesi per la prima settimana del 3° ciclo, anche perchè alcune delle trattative più importanti sono ancora in sospeso. Per quanto riguarda la questione Balotelli, sembra che D’Aversa abbia ormai rinunciato al sogno di averlo in squadra: l’ingaggio richiesto è troppo elevato per il Parma Calcio, che non può permettersi di investire così tanto per l’ex attaccante del Milan. Anche le trattative con Pedro Obiang si sono complicate: l’ex giocatore della Sampdoria costa troppo per la squadra, che anche in questo caso non se lo può permettere. Rimane tutto quindi in sospeso, ma D’Aversa ha affermato di avere un progetto piuttosto chiaro in mente e la cosa di certo non ci stupisce. Fino ad ora ha dimostrato di saper gestire e disegnare una squadra all’altezza della Serie A e con ogni probabilità troverà la giusta quadra anche con i nuovi titolari.

Certo, il Parma Calcio deve sempre fare i conti con budget limitati rispetto alle altre Big, ma non per questo sarà costretto a rinunciare ad una squadra forte e combattiva.

Loading...