I vini da assaporare con l’arrivo dell’estate

Arriva l’estate, stagione amata per antonomasia che invoglia a trascorrere piacevoli momenti all’aria aperta per celebrare qualche evento mondano. Aperitivi, cene e pranzi in spiaggia, feste e quant’altro, con la stagione estiva torna la voglia di passare piacevoli momenti accompagnati da un buon vino.
Da sempre la stagione estiva fa rima con una determinata tipologia di vini, soprattutto bollicine, bianchi ed ultimamente anche rosè, novità del mercato che si stanno imponendo in modo evidente. Ma non è poi così blasfemo, come spesso si tende a pensare, stappare anche un buon rosso da degustare magari fresco. Perché anche i vini rossi possono essere bevuti d’estate e, soprattutto, essere degustati freschi.

Bianchi e bollicine

Ma a farla da padroni nei mesi estivi sono sempre loro, i vini bianchi e le bollicine: e qui non c’è che l’imbarazzo della scelta. I vini pregiati bianchi sono eccellenze che possono accompagnare anche pranzi e cene in spiaggia, magari a base di pesce, così come aperitivi.
Una calda serata estiva da riempire con qualche bicchiere da bere in compagnia, che sia Prosecco o Chardonnay, Fiano di Avellino o Falanghina, Greco di Tufo o Gewurztraminer. La scelta è realmente articolata e si può dare libero sfogo ai propri gusti. 

Consigli per vini freschi in spiaggia

Ogni stagione ha i propri vini e d’estate si tende a preferire bottiglie fresche, prodotti non troppo strutturati e possibilmente allegri, frizzantini. La scelta cade quasi sempre su bianchi o rosè, soluzione ideale anche per la spiaggia.
Il consiglio è quello di optare per bottiglie che siano sempre ad una temperatura approssimativa di 8 / 10 gradi. Ovviamente in spiaggia, d’estate, il rischio è quello che il vino diventi caldo in un tempo molto stretto: ecco perché si tende spesso e volentieri a raffreddarlo scendendo di 2 o 3 gradi al di sotto della media standard.
Come sempre in questi casi poi è bene utilizzare un secchiello per il ghiaccio, che sia di plastica o di cristallo, nel quale lasciare a mollo la bottiglia così da mantenerla ad una temperatura appropriata. La giusta soluzione per assaporare un buon vino, magari accompagnato da pietanze a base di pesce, anche in una torrida giornata estiva.   


Loading...