Estrattore di succo: sono da scegliere con attenzione!

1164

L’estrattore di succo è sempre più ricercato. Questo tipo di elettrodomestico è pensato per realizzare bevande gustose e genuine. Nel nostro Paese infatti sempre più famiglie ne possiedono uno. Per questo oggi vi aiutiamo a sceglierlo senza commettere errori, si perché non è affatto semplice la selezione.

La macchina qui presente quando è messa in funzione non gira molto veloce e questo permette due aspetti caratteristici, si insomma che potete riscontrare sempre.

Non dimenticate inoltre la qualità del prodotto, non lo si può infatti paragonare ai succhi acquistati al supermercato. Quest’ultimi sono dannosi per la salute dato il contenuto di zuccheri raffinati, conservanti e non solo. Quindi si, dovete sempre preferire i succhi fatti in casa a quelli già pronti.

Se conoscete le recensioni opinioni e prezzi di tanti modelli di estrattori di succo, sarà tutto più facile. La qualità dei succhi è insostituibile, mentre per quanto riguarda l’aspetto “scelte dell’elettrodomestico” allora vi conviene leggere le prossime righe.

  • Caratteristiche: cose da sapere

  1. Capacità della macchina

Se avete bisogno solamente dei succhi fatti in casa, allora vi occorre un estrattore classico. Tuttavia il settore vi mette a disposizione prodotti più innovativi. Sono elettrodomestici che vi consentono di fare anche gli omogenizzati, i sorbetti e non solo. Tutto dipende da cosa state cercando.

  1. Capienza della macchina

Non tutti gli estrattori possono produrre la stessa quantità di succo. Se in casa ne consumate molto, allora vi servono i modelli molto capienti. Tutto dipende dal consumo appunto e da quanti siete in casa. Il mercato offre modelli per una sola persona, come per famiglie numerose.

  1. Materiale

Il materiale di cui è composto il vostro estrattore deve essere sicuro. Quindi domandate sempre di cosa è fatto. Le scelte devono ricadere sempre su: acciaio inox oppure plastica BPA Free. Diciamo questo perché è facile trovare prodotti non sicuri.

  1. Pulizia e manutenzione

Pensate che sia una cosa di poco conto? Specialmente se lo utilizzate spesso allora dovrete anche pulirlo frequentemente. Inoltre ogni macchina ha bisogno di manutenzione. Questo almeno per allungarne la sua vita. Ci sono modelli che si puliscono facilmente e che hanno tante parte facili da scomporre. Assicuratevi anche il lavaggio in lavastoviglie, ovvero se è idonea a questo tipo di pulizia.

  • Peso dell’estrattore

Il peso può risultare un vero problema. Si perché se dovete spostarlo continuamente risulterebbe scomodo. Immaginate che ogni volta dovete prendere il vostro estrattore e posizionarlo dove meglio credete. Una volta utilizzato lo dovete pulire e rimettere al suo posto. Ecco, questo significa tanto lavoro in più. Tantissime persone infatti si orientano sempre sui modelli più leggeri in commercio.

  • Frequenza dell’estrazione

Come detto precedetemente ci sono tanti modelli in commercio e appunto non sono tutti uguali. Per esempio se cercate una macchina molto buona deve fare almeno 40 giri al minuto. Altrimenti risulterebbe inadatta alle vostre aspettative.

Loading...