Come fare marketing sanitario: 4 attività

    90

    Quando si parla di marketing sanitario, ci sono diversi canali che si possono usare per una strategia vincente, come quelli elencati di seguito.

    1. Un blog di divulgazione medica

    Tra le attività di web marketing sanitario, c’è la creazione di un blog per divulgare informazioni scientifiche. Può essere all’interno del sito dello studio medico, della residenza per anziani o altre attività che operano in questo ambito. Il blog è il metodo migliore per accrescere l’attendibilità e diventare quindi un punto di riferimento per tutte quelle persone che sono alla ricerca di informazioni valide sulla salute, evitando quei siti allarmisti.

    1. Creare un podcast

    Oggi tra le migliori attività di web marketing bisogna contare anche il podcast. Si tratta di un audio della durata che si aggira intorno ai 40 – 60 minuti dove viene trattato un argomento. È quello che di meglio oggi offre il web per informarsi e fare intrattenimento. In campo medico si può fare lo stesso parlando di argomenti che interessano al proprio pubblico di riferimento.

    1. Girare dei video

    Prima dei podcast c’erano i video. Tutt’oggi aprire un canale YouTube ha senso per quanto riguarda il marketing sanitario. D’altronde, questo è uno dei social network più utilizzati con quasi 2 milioni di iscritti che guardano i vari contenuti e possono interagire tra di loro lasciando commenti e apprezzamenti con i Like.

    1. Usare i social network

    Come già detto prima, per l’attività di promozione in ambito sanitario è indispensabile usare i social network. Sono degli strumenti potentissimi per raggiugerne un sempre più ampio pubblico. Utilizzare un solo social network non è una grande idea ma invece usare più canali fa parte di una strategia vincente. Infatti, gli utenti che usano uno o l’atro social sono diversi; sfruttando più network si riesce ad avere una presenza più capillare. Per rispondere alla domanda “che cosa pubblicare sui social?” è sufficiente inserire gli aggiornamenti fatti sul sito internet e sul blog, avviare del nuovo podcast o del video caricato su Youtube generando maggiore traffico da un canale all’altro.