Quando chiamare il caldaista: le 3 situazioni tipo

544

Ci sono diversi momenti nel corso di un anno in cui dovete per forza chiamare il tecnico della vostra caldaia. Vediamo ora quali sono le situazioni più frequenti in cui dovete al più presto alzare il telefono e prendere un appuntamento.

Il controllo annuale. Moltissime persone ancora non sanno che far controllare la caldaia è un obbligo di legge. Per tale motivo, è opportuno far intervenire il caldaista almeno una volta l’anno, in particolare prima della stagione fredda per potersi accertare che sia tutto perfettamente funzionante. Durante il controllo annuale, il caldaista verifica il livello della pressione pulisce la caldaia da ogni residuo di sporco e polvere. Il controllo generale serve per accertarvi del corretto funzionamento del vostro apparecchio. Chi no esegue i controlli annuali previsti dalla normativa di legge attualmente in vigore, corre il rischio di avere una multa anche molto alta: da 500 fino a 3000 euro anche per chi non si affida a una valida ditta di questo settore.

I guasti improvvisi. Ovviamente, dovete alzare al più presto il telefono e chiamare il caldaista perché riporti la situazione alla normalità. Non potete di certo restare con la caldaia rotta per più di un giorno perché i disagi sono apparecchi. Qualsiasi sia il problema della vostra caldaia, il tecnico vi aiuterà a risolverlo nel giro di poco.

Far sostituire la caldaia. nel caso in cui siate stufi di avere delle bollette del gas sempre altissime, quello che potete fare è chiamare il tecnico della caldaia per una sostituzione. Ci sono oggi sul mercato modelli molto più efficienti che vi garantiscono le prestazioni migliori. Chiedete al vostro caldaista di fiducia quali sono le possibilità che avete a vostra disposizione per sostituire la caldaia. se installate una caldaia nuova di ultima generazione, potete avere accesso anche alle detrazioni fiscali che vi restituiscono il 65% della spesa sostituita per passare da una caldaia di tipo tradizionale a una di ultima generazione, come può esser quella a condensazione di cui avrete sicuramente già sentito parlare.

Per informazioni maggiori, vai su www.assistenzacaldaie-berettaroma.it