Oltre 60 concerti per la nuova stagione musicale e concertistica a Parma

174
stagione musicale parma

Con il nuovo anno si apre la nuova stagione di concerti e sono già in programma oltre 60 appuntamenti. Insomma, la stagione musicale si preannuncia ricca di eventi di grande rilievo che porteranno a Parma grande pregio. Rispetto alla stagione appena trascorsa, gli appuntamenti sono cresciuti e ciò è indice della buona salute della proposta musicale parmense.

Bisogna ringraziare non solo il Comune e la Regione, ma anche i tanti sponsor che fanno crescere la rassegna. È il direttore artistico Giampaolo Bandini a tirare le somme della stagione 2018 e introdurre il ricco calendario 2019 che prevede eventi come Beethoven Experience 2, Paganini Guitar Festival e Families Corner.

Nel 2018 gli spettatori che si sono recati al teatro Regio di Parma e nelle altre sedi dove erano organizzati i concerti sono stati oltre 11 mila. Ben 3 mila spettatori hanno assistito a spettacoli completamente gratuiti, grazie all’impegno nell’offrire cultura fruibile a tutti. Anche quest’anno molti appuntamenti saranno gratuiti, confermando questa importante vocazione per diffondere la cultura e la musica a tutti i livelli.

Oltre a festeggiare Parma Capitale della Cultura 2019 10, la società dei Concerti di Parma festeggia anche i 125 anni di attività con questo calendario da record. Lo scopo è portare la musica e i concerti a tutte le fasce di età con eventi trasversali e innovativi anche. Parma Città della Cultura 2019 è anche musica e per tale motivo la stagione avrà un lungo elenco di nomi prestigiosi e appuntamenti da non perdere. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare e non solo; di fatti saranno moltissimi gli spettatori che arriveranno da fuori città per assistere ai diversi appuntamenti.

La rassegna animerà diversi luoghi della città partendo dal Teatro Regio, passando al Teatro Farnese fino ad arrivare alla Casa della Musica. Il programma messo a punto ha lo scopro di valorizzare la musica da camera con proposte accattivanti e complete. Sono chiamati a intervenire grandissimi nomi internazionali della musica come Leo Brouwer.

Il primo appuntamento, realizzato con all’assessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica,  dedicato a Beethoven, nel programma, infatti, si riconferma la rassegna di musica da camera  torna, infatti, #beethovenexperience2, proseguendo con il percorso triennale intrapreso nel 2018. Il protagonista della musica parmense sarà Ludwig van Beethoven con un viaggio nella produzione musicale. 8 appuntamenti dal 21 gennaio al 29 aprile per andare alla scoperta delle 9 Sinfonie nate dal genio del compositore tedesco.

Il calendario prevede anche tanti altri eventi lungo tuto il corso dell’anno con protagonisti del calibro di Roberto Cappello, Alberto Miodini e Pierpaolo Mariuzzi, il Trio di Parma, Giovanni Mareggini e il Trio des Alpes, Federico Nicoletta, Gesualdo Coggi, l’Ensemble di Fiati della Filarmonica Arturo Toscanini, Maurzio Baglini, accompagnato dal Coro dell’Accademia di Pescara e dai Solisti dell’Accademia Verdiana di Parma.