Microblading, i vantaggi del trattamento sopracciglia

Tra i trattamenti estetici più gettonati negli ultimi periodi c’è sicuramente il microblading: una tecnica tesa alla correzione dei difetti estetici delle sopracciglia che deve il suo nome al fatto che,per effettuarlo, vengono praticate piccole incisioni sulla zona da trattare con alcune micro lame, incisioni nelle quali viene poi depositato il pigmento di colore. 

Andiamo a vederlo più nel dettaglio come funziona il trattamentoanche per cercare di capirne i vantaggi, basandoci su quanto scritto nel portale di riferimento www.micro-blading.it.

Cos’è il microblading

Molto diffuso negli Stati Uniti, il microblading viene eseguito mediante uno strumento manuale in grado di assicurare il massimo di precisione, ovvero una piccola penna dotata di una lama inclinata alla cui estremità sono posizionati aghi estremamente sottili.
Agli aghi spetta il compito di produrre piccole incisioni superficiali nella zona della sopracciglia, in cui saranno poi inseriti i pigmenti di colore. In tal modo è possibile ricostruire l’arcata sopraccigliare ridisegnandola da sotto la cute.
Esistono varie tecniche di microblading, dalla microforatura al microshading, passando per il microblading a peletto: nel primo caso il tatuaggio delle sopracciglia presuppone un tocco più leggero e una aggiunta alla forma originale delle sopracciglia, il secondo riguarda le pelli più sensibili e delicate mentre il terzo va a disegnare le sopracciglia pelo dopo pelo, creando un effetto estremamente naturale.

Quali sono i suoi vantaggi, durata e costi

Quali sono i vantaggi? Lo chiediamo a Florinda Santeramo operatrice di Microblading ad Andria:

Il maggiore vantaggio di questo trattamento consiste nel fatto che la donna che vi fa ricorso non è costretta a sottoporsi a sedute di trucco giornaliere, con ovvio risparmio di tempo.
Può inoltre rivelarsi ideale per chi abbia intenzione di modificare alcuni difetti della zona posizionata sopra le ciglia, ad esempio quando il pelo è troppo rado oppure le due sopracciglia non sono simmetriche. Altro vantaggio sostanziale è rappresentato dal fatto che l’intervento è poco o per nulla doloroso, generando al massimo qualche lieve fastidio, cui è possibile comunque ovviare con una certa facilità, come si fa del resto per i tatuaggi ordinari.
Quanto dura il trattamento del microblading?
La durata del trattamento è soggettiva e i suoi effetti possono comunque durare per mesi, andando comunque a variare proprio sulla base del tipo di pelle che deve essere sottoposto al microblading. Il trattamento deve essere pianificato con grande attenzione per evitare il rischio della formazione di pelle morta, che tende a staccarsi dopo poche settimane. Necessario affidarsi sempre a professionisti con esperienza onde evitare di dar vita a risultati assolutamente antiestetici.


Loading...