Meteo Parma: bel tempo ma temperature in calo fino a sabato 30 marzo

423
Meteo-parma-26-marzo

Il caldo estivo fa un passo indietro, anche a Parma, che nei prossimi giorni assisterà ad un calo delle temperature. Coldiretti però si dice preoccupata: sembra infatti che la pioggia non abbia proprio intenzione di arrivare e ormai sono troppi mesi che a Parma si parla di emergenza siccità. Gli agricoltori attendono con ansia un po’ di acqua, ma dovranno aspettare fino ad aprile quando probabilmente inizieranno ad arrivare i primi temporali.

Le previsioni meteo di Parma per i prossimi giorni sono quelle che interessano gran parte d’Italia. Se fino a ieri potevamo dire di essere quasi in estate, con temperature medie di 25-26°, ci sarà un’inversione di rotta. Il sole continuerà a splendere ma già da oggi martedì 26 marzo la colonnina di mercurio inizierà a scendere.

Meteo Parma: bel tempo almeno fino al 2 aprile

Le previsioni meteo Parma parlano di bel tempo: il sole continuerà a splendere anche su questa città che però attende con ansia qualche precipitazione piovosa. Gli agricoltori sono preoccupati per la siccità che ha caratterizzato gli ultimi mesi, ma stando alle previsioni meteo dovranno aspettare ancora una settimana prima di assistere alle prime pioggie. Per tutta questa settimana, e almeno fino a martedì 2 aprile, il sole continuerà ad avere la meglio. Si susseguiranno giornate soleggiate e solo a partire da mercoledì inizieranno ad arrivare le prime nubi cariche di acqua.

Mercoledì 3 aprile sono previsti i primi rovesci, che si trasformeranno in vere e proprie precipitazioni temporalesche nella giornata di giovedì 4 aprile. Sembra però che già a partire da venerdì il tempo tornerà stabile e anche le nuvole scompariranno di nuovo.

Temperature in calo fino a sabato 30 marzo

Anche se il sole continuerà a splendere a Parma, le temperature cambieranno e hanno già iniziato a farlo a partire da questa mattina. Se fino a ieri sembrava che ormai fosse arrivata in anticipo anche l’estate, con la colonnina di mercurio che misurava 25-26°, a partire da oggi tornerà il fresco con qualche raffica di vento che ci spingerà a tirare fuori nuovamente il cappotto. Le massime non saliranno sopra i 16°, con minime di 4° e questa situazione durerà per qualche giorno, almeno fino a sabato 30 marzo.

A partire da sabato anche le temperature dovrebbero tornare a salire: sono previste massime di 19°, che saliranno a 20° nelle giornate di domenica e lunedì. La colonnina di mercurio tornerà però a scendere con martedì, quando il tempo inizierà a cambiare per lasciare spazio alle precipitazioni temporalesche dei giorni successivi.

E’ quindi meglio aspettare a mettere nell’armadio giacche e cappotti: la primavera è sempre imprevedibile e non possiamo certo ancora parlare di caldo estivo, almeno per le prossime settimane.

Se i giorni della merla sembravano ormai un lontanissimo ricordo, non saremo in realtà ancora al sicuro dal freddo. Le previsioni non si sbilanciano troppo, ma in diverse regioni d’Italia si parla di neve e di raffiche di vento davvero molto forti, tanto da far scattare l’allerta meteo. Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà la situazione, ma per ora conviene evitare di farsi prendere dall’entusiasmo: l’estate è ancora lontana!