La guida definitiva per trovare il giusto catering del matrimonio

138

L’organizzazione di un matrimonio è davvero dura perché devi prenotare la chiesa o il comune, prendere l’abito, scegliere le partecipazioni, etc. Metti in conto anche un po’ di problemi per scegliere il catering per il tuo matrimonio da sogno. Sfortunatamente, mettere d’accordo tutti quanti non è per niente facile ma non temere perché abbiamo pronti 5 consigli su come scegliere il catering per il matrimonio da favola.

# 1                       Seduti o buffet

Quando sei alle prese con la scelta del catering per il tuo matrimonio, decidi se preferisci un servizio al tavolo oppure un buffet. Entrambe le soluzioni sono valide e hanno punti di forza come di debolezza. È più comodo organizzare la sala con il servizio al tavolo ma servono più camerieri. Il buffet è divertente e informale però potrebbe risultare scomodo. Una soluzione che tanti scelgono è mista: il benvenuto e l’antipasto a buffet e poi i piatti principali al tavolo. Considera anche le caratteristiche della location scelta per trovare la soluzione migliore.

# 2                       Il numero degli invitati

Per organizzare al meglio il servizio di catering, devi sapere quanti sono gli invitati che prendono parte al ricevimento. Si tratta di un aspetto fondamentale per definire ogni successivo dettaglio sul catering per il matrimonio.

# 3                       Personalizzare, personalizzare e personalizzare

La chiave per trovare il giusto catering che soddisfa ogni tua aspettativa, è la possibilità di personalizzare. Basta con i soliti quattro piatti che si trovano riproposti a ogni matrimonio. Un buon catering deve accettare i tuoi suggerimenti e permetterti di personalizzare il menù. Inoltre, quando si dice personalizzare significa anche che il catering deve esser flessibile e pronto a soddisfare esigenze alimentari particolari dei tuoi ospiti come i bambini, i vegetariani o gli intolleranti che non devono restare a bocca asciutta.

# 4                       Fare più prove

Proprio come il vestito, anche il catering va provato più volte per esser certa che tutto sia perfetto per il tuo giorno speciale. Non accettare che il catering non ti faccia assaggiare il menù. Fatti sempre indicare quali saranno i prossimi eventi organizzati dai catering che stai prendendo in considerazione e vai a verificare la qualità del cibo e anche del servizio. Se il catering è fornito da un ristorante, inizia a frequentarlo di più per assaggiare tutti i piatti del menù.

# 5                       La cura dei dettagli

Un buon catering per il matrimonio deve sempre prestare massima attenzione alla cura dei dettagli. Chi si occupa del catering e dell’allestimento dei tavoli nonché della location, deve interfacciarsi con il fioraio, il wedding planner per dare vita alla tua idea. Affidati a un catering che ti agevoli nell’organizzazione delle tue nozze altrimenti poi ti ritrovi all’ultimo minuto con qualcosa che non quadra. Per vivere il momento delle nozze senza stress è fondamentale avere al tuo fianco un partner attento a curare ogni minimo aspetto nel modo più maniacale perché, ovviamente, anche l’occhio vuole la sua parte.

Loading...