In cosa consiste il trucco permamente?

130

Il trucco permanente è un particolare procedimento di make up permanente, posto in essere da un soggetto professionista che, a differenza di un tatuaggio, ha una durata longeva ma non permanente. In genere questo trattamento di bellezza viene utilizzato da tutti coloro che soffrono di particolari allergie ai cosmetici, oppure da chi ha intenzione di mascherare imperfezioni o cicatrici presenti sulla pelle. Normalmente il trucco permanente viene consigliato anche per mettere in rilievo gli occhi oppure per fare un trucco tipo eyeliner, per perfezionare la zona delle sopracciglia, per offrire un contorno labbra più evidente ed evitare così possibili imperfezioni e sbavature.

Come funziona il trucco permanente

Da un punto di vista tecnico, il trucco permanente è una vera e propria micropigmentazione della pelle, posta in essere mediante un particolare strumento tecnico che effettua piccoli fori nel sottocute. All’interno di questi fori viene iniettato un particolare pigmento permanente mediante colori organici certificati. In molti credono che tale procedimento sia doloroso, tuttavia non è così, la sensazione descritta da chi si è sottoposto è un leggero fastidio o un lieve dolore. Ovviamente tutto dipende dalla propria soglia di dolore.

Corso di trucco permanente

Non tutti sanno che per applicare il trucco permanente su una persona è necessario essere dei professionisti, ovvero avere un certificato che attesti le proprie competenze, sia teoriche che pratiche. Per ottenere tale certificato è necessario seguire un apposito  corso trucco permanente presso un istituto riconosciuto. La durata del corso in genere varia a seconda dell’istituto, tuttavia, può variare da un minimo di pochi giorni fino ad un mese. Lo scopo è quello di impartire tutte le competenze basilari per evitare possibili danni o problemi a coloro che vogliono sottoporsi ad una seduta di trucco permanente. Questo significa che non basta essere estetista per poter offrire tale trattamento di bellezza.

Durata del trucco permanente

Diversamente da come suggerisce il nome, il trucco permanente non dura in eterno, il passare del tempo infatti determina un rilascio dei micropigmenti da parte della pelle. La durata del trucco permanente non può essere definita a priori in modo preciso, sono molteplici i fattori che possono incidere sulla sua longevità, ergo essa varia da persona a persona. Tuttavia, almeno in media, la durata del trucco permanente oscilla dai quattro agli otto anni. Tra i fattori che possono incidere in modo significativo sulla durata del trucco permanente è possibile citare: pelle grassa, pelle eccessivamente secca, lampade abbronzanti, eccessiva sudorazione, assunzione di particolari farmaci, esfoliazioni ecc. Nel frattempo, se lo si desidera, è sempre possibile sottoporsi ad alcune sedute per rendere più vivi i colori del trucco ed ottenere così un prolungamento della sua durata nel tempo.

Differenza tra il tatuaggio e trucco permanente

Molte volte, in modo erroneo, il tatuaggio e il trucco permanente vengono scambiati, tuttavia, così non è visto che si tratta di due trattamenti sostanzialmente diversi. Nel trucco permanente, infatti, vengono utilizzati pigmenti naturali e certificati, inoltre questi vengono impiantati meno in profondità rispetto al tatuaggio. Inoltre, la differenza più importante è la durata, il tatuaggio infatti è permanente mentre il trucco, nonostante il nome, no.