Costruire il perfetto kit del bricolage domestico

In casa c’è sempre da fare. Montare mobili, aggiustare mensole, calibrare mensole. Per questo è necessario costruirsi il prima possibile un bel kit del bricolage, come quelli che si vendono su www.ideashopadria.com.

Ma quali sono gli elementi necessari per un perfetto kit del bricolage domestico? Che cosa non deve mai mancare?

Che tipo di kit da bricolage scegliere

Innanzitutto bisogna chiedersi di che tipo di kit da bricolage avete bisogno: professionale o per principiante? Dovete solo avvitare dei mobili o avete bisogno di una vera e propria area in cui smontare, livellare, smerigliare e fare tutto quello che serve per realizzare in casa anche il vostro mobilio?

In base a queste esigenze potrete costruire il vostro kit. Dovrà essere:

  • Completo: così da non dover correre all’ultimo minuto ad acquistare qualcosa.
  • Compatto: anche avendo a disposizione un garage, meno spazio si occupa, meglio è.
  • Professionale: quando si utilizzano attrezzi per il bricolage è sempre meglio utilizzare strumenti idonei e non “arrangiati”.
  • Sicuro: farsi male è un attimo quando si fa del bricolage. Meglio avere a disposizione tutto l’occorrente.

La sicurezza del vostro kit

Partiamo dall’ultimo punto che abbiamo elencato per aprire una parentesi sull’importanza di acquistare abbigliamenti da lavoro: giacche, pantaloni, giubbotti, tute.

Perché farlo se utilizzate solo per un attimo la smerigliatrice, il trapano o il compressore?

Questa domanda se la pongono retoricamente molte persone e finiscono per risparmiare e non comprare nessun accessorio per la sicurezza. Errore grandissimo.

Quando si utilizzano questi attrezzi bisogna sempre far attenzione sia all’ambiente intorno a sé, sia ad utilizzare le giuste precauzioni perché può avvenire qualunque incidente. Senza misure protettive un danno lieve si trasforma in uno molto più grande.

Lesinare venti euro a costo della propria salute personale non è mai una scelta intelligente.

Chiodi, martello e poi…

Nel pensare a un kit del bricolage la prima cosa che si ha in mente è un set di utensileria: chiodi, martello, coltellino, cacciavite.

Sono strumenti molto utili, ma sono la base. Rappresentano quei classici arnesi che utilizzano le persone che devono solo avvitare un oggetto. Cose semplici che si possono anche acquistare in formato compatto e di piccole dimensioni in qualunque supermercato.

Ma per poter fare del vero bricolage è necessaria la presenza di strumenti più complessi e avanzati, come un compressore per gonfiare varie cose, a partire dalle ruote della macchina; le idropulitrici che grazie all’elevata pressione riescono a pulire lo sporco più incrostato.

Per non parlare del trapano, essenziale quando si vogliono fissare dei mobili alle pareti o semplicemente fare un buco per fermare la libreria del vostro bambino.

Ma anche la smerigliatrice per tagliare con precisione il metallo, il cemento o la pietra, così da poter eliminare trucioli o sbavature. Uno strumento perfetto per fare attività di bricolage domestico senza fare grandi sforzi.

Conclusioni

In conclusione per creare il vostro kit del bricolage dovrete distaccarvi dai primi quattro attrezzi che vi vengono in mente e cercare di pensare alle situazioni concrete in cui potreste aver bisogno nella vostra vita domestica. In base a questo farete le scelte più giuste.

Loading...