Corsi online, quali sono quelli che attraggono gli italiani 

Anche nel nostro Paese si sta registrando un vero e proprio boom di corsi online: un fenomeno cavalcato con grande vigore dalle università, che ormai da tempo hanno strutturato una proposta sempre più completa, salutata da enorme gradimento, come dimostrano gli oltre 8mila iscritti al corso su “Relatività e meccanica quantistica, concetti e idee” tenuto nel 2014 da Carlo Cosmelli su Coursera, piattaforma di educazione online varata dall’università di Stanford.
Ma anche chi va ala ricerca di corsi di formazione da seguire privatamente si rivolge sempre più alla rete. Negli ultimi anni è cresciuto il numero di utenti attratti da tematiche particolari, legate soprattutto alla voglia di guadagno. Una crescita che si è tradotta nel varo di corsi più o meno validi, tali comunque da attrarre un gran numero di utenti. Si parla in particolare di corsi in rete di trading online e di gioco d’azzardo.

I corsi di trading online

Il primo filone che ha dimostrato notevole forza di attrazione in tal senso è il trading online. Gli italiani che decidono di investire su asset finanziari in rete sembrano finalmente aver compreso la pericolosità dell’improvvisazione e l’importanza di formarsi un adeguato bagaglio di competenze. Un’esigenza che ha trovato risposte proprio in rete, con corsi di trading online che possono essere a pagamento oppure completamente gratuiti grazie ai quali gli aspiranti trader possono confrontarsi con le difficoltà che caratterizzano di giorno in giorno i mercati finanziari. Tra i secondi ricordiamo soprattutto quelli proposti proprio dai broker, il cui guadagno dipende del resto da quello della clientela e hanno quindi tutto l’interesse a organizzarne di realmente validi.

I corsi sul gioco d’azzardo: non solo prevenzione

Altro filone molto in auge è poi quello relativo al gioco d’azzardo. In Italia è infatti sempre più estesa la cosiddetta ludopatia, ovvero la malattia che spinge molte persone a giocare in maniera compulsiva, arrivando non solo alla rovina finanziaria, ma anche alla pratica esclusione dalla vita sociale.
Un fenomeno, quello del gioco d’azzardo, riguardante ben 30 milioni di nostri connazionali e che ha infine spinto gli specialisti a organizzare corsi tesi alla formazione di personale adeguato per il trattamento di quelli che si presentano alla stregua di casi disperati.
Ad essi, si sono però aggiunti i corsi mirati al preciso scopo di approfittare della voglia di guadagno che è alla base del fenomeno. Ad esempio sono sempre di più le società che organizzano corsi sulle Surebet, le cosiddette scommesse sicure, rivolti a coloro che sono iscritti alle piattaforme di betting, nei quali si propone un metodo che a detta dei promotori garantirebbe appunto vincite garantite al 100%. Un amo che purtroppo spinge troppe persone ad abboccare. 


Loading...