Come eliminare le erbacce senza prodotti chimici: 3 metodi

70

Se anche tu hai il giardinaggio tra le tue passioni e i tuoi hobby, sicuramente ti sei trovata più volte di fronte a delle erbe infestanti. Oggi ti suggeriamo tre metodi per liberarti delle erbacce senza far ricorso a prodotti chimici.

Il diserbante naturale fai da te

Il metodo principale per eliminare le erbacce è utilizzare un diserbante che però è un prodotto chimico che ha conseguenze negative anche sulle piante e fiori che vuoi far crescere. Tuttavia, esistono alcune ricette per preparare un diserbante naturale fai dai te affinché tu possa liberarti delle erbe nocive senza problemi per le coltivazioni. Trovi altre news e notizie su ilgiornaleurbano in tema casa, benessere, animali e turismo.

Si tratta di un sistema ricco di benefici e vantaggi come quelli dal punto di vista economico poiché non devi comprarne uno in negozio. Per un diserbante atossico ti servono solo 5 litri di acqua, 1 chilo di sale da cucina e 500 ml di aceto bianco o anche di mele. Prima sciogli il sale nell’acqua, magari riscaldandola sul fornello, e poi aggiungi l’aceto. Infine, versa sul terreno dove ci sono le erbe infestanti.

Altra ricetta per il diserbante naturale fai da te prevede di usare sempre l’aceto che impedisce la ricrescita. A un litro di aceto aggiungi 120 ml di succo di limone e il gioco è fatto: hai un altro prodotto da usare sulle erbacce per far crescere le tue piantine, anche dell’orto, in modo rigoglioso e sicuro per la salute.

L’estirpo manuale

Un altro modo per liberarti dalle erbe infestanti è procedere con l’estirpo manuale. Si tratta di estirpare manualmente ogni singola erbaccia che vedi nel tuo prato o nell’aiuola. Abbi cura di prelevare anche tutta la radice altrimenti la pianta infestante ricresce in un attimo. Per riuscire senza fatica, questo lavoro andrebbe fatto quanto il terreno è umido, magari dopo le piogge. Aiutati con una piccola zappa o una vanga.

È una soluzione che dà sicuramente buoni risultati; tuttavia devi rimboccarti le maniche più volte durante la stagione, impiegando gran parte del tuo tempo libero.

La copertura in tessuto non tessuto

Esiste infine un terzo metodo a cui puoi fare ricorso per liberarti delle erbacce senza utilizzare prodotti chimici dannosi per il terreno. Si tratta di utilizzare una copertura sul terreno, come quella in tessuto non tessuto. Pratica dei piccoli fori solo in corrispondenza del punto in cui semini o metti a dimora la piantina e i tuoi fiori. In questo modo, il vegetale ha modo di svilupparsi e uscire dal terreno mentre le altre piante infestanti non ricevendo sole, non ti danno problemi.

È una soluzione abbastanza valida che puoi sicuramente prendere in considerazione perché non richieda tanto lavoro in più in fase di realizzazione dell’orto o dell’aiuola e limita i lavori da fare durante il periodo. Nonostante ciò, non è un sistema adatto per il prato. Inoltre, non consente di vangare il terreno per aumentare l’aereazione.


Loading...