Aeroporto di Bologna, cresce il numero di passeggeri

841

I numeri dell’aeroporto di Bologna sono in crescita: lo scalo felsineo, infatti, a gennaio 2019 ha fatto registrare un incremento dei passeggeri pari al 7%, dovuto in modo particolare alle rotte internazionali, caratterizzate da un rialzo del 10%, a fronte di una leggera diminuzione per le tratte nazionali. L’aumento, calcolato nel confronto con gennaio 2018, porta a un dato complessivo di più di 641mila passeggeri: di questi, 496mila hanno viaggiato su tratte internazionali e 145mila sono rimasti entro i confini italiani (in questo caso la flessione è stata di poco più del 2%).

Le ragioni della crescita

Alla base di queste tendenze relative all’inizio dell’anno ci sono due aspetti importanti: da un lato l’aumento delle frequenze e delle rotte per le destinazioni internazionali; dall’altro lato il calo di movimenti aerei low cost per destinazioni italiane, con il venir meno di Trapani, Palermo e Napoli. Per quel che concerne le mete straniere, rispetto al mese di gennaio dello scorso anno ne sono state aggiunte sei: Kaunas, Amman, Oporto, Alicante, Manchester e Londra Luton. A gennaio, la destinazione principale è stata Catania, che ha raccolto circa 31mila passeggeri, seguita da Barcellona, che ha superato quota 26mila. Sul terzo gradino del podio, invece, ecco l’aeroporto di Parigi Charles De Gaulle, oltre le 24mila unità.

Dove parcheggiare in aeroporto a Bologna?

Di fronte a numeri così consistenti, si ripropone il problema dei parcheggi aeroporto bologna: per molti viaggiatori, riuscire a trovare un’area di sosta in cui lasciare il proprio veicolo fino al momento del ritorno è una vera e propria preoccupazione. Un rimedio efficace e conveniente è rappresentato dal servizio online di Parkos.it, che permette di prenotare in anticipo un parcheggio coperto aeroporto Bologna approfittando dei prezzi più bassi. Chi prenota un parcheggio con Parkos ha la certezza di lasciare la propria macchina in mani sicure e, soprattutto, di spendere poco.

Che cos’è Parkos?

Parkos mette a disposizione, per i parcheggi aeroporto di Bologna, un vasto assortimento di soluzioni per le soste lunghe e per quelle brevi. Gli utenti possono beneficiare di una ricerca semplificata: in altri termini, il risparmio che ne deriva non riguarda solo i soldi, ma anche il tempo. I parcheggi possono essere coperti o scoperti, a seconda delle strutture e delle preferenze del cliente. Quest’ultimo ha anche la possibilità di decidere se pagare subito online, cioè al momento della prenotazione, o se saldare l’importo dovuto una volta consegnato il veicolo nel parcheggio.

Di Parkos ci si può fidare?

Tutti i parcheggi aeroporto di Bologna che vengono presentati sul sito sono verificati di persona: in questo modo è possibile garantire il rispetto di standard di qualità elevati. Il servizio di comparazione dei prezzi è facile da usare e consente di approfittare di un confronto rapido e immediato: chi viaggia, dunque, ha l’occasione di pianificare la propria vacanza o la propria trasferta con tutta calma, senza doversi preoccupare di mettersi alla ricerca di un’area di sosta una volta arrivato in aeroporto, magari con il rischio di sprecare tempo e di perdere il volo.

Come cercare un parcheggio

I parcheggi aeroporto di Bologna che compaiono nei risultati delle ricerche proposti da Parkos possono essere filtrati in base a diversi criteri: per esempio, si può decidere se tenere le chiavi con sé o se lasciarle al parcheggio. La lista dei servizi a disposizione è lunga e variegata per andare incontro alle esigenze più diverse, ma sempre in un’ottica low cost. Il confronto dei prezzi è oggettivo e imparziale, finalizzato a garantire agli utenti risultati affidabili. Nel momento in cui la prenotazione viene effettuata, i prezzi sono bloccati, così da sapere da subito quanto si andrà a spendere.