Telegram web: cos’è e come funziona

Telegram è considerata l’app per la messaggistica istantanea più performante in assoluto. A garantirne il largo successo sono state una serie di caratteristiche molto importanti tra le quali fanno spicco il notevole livello in termini di privacy e sicurezza, la possibilità di creare e utilizzare bot, di chattare in segreto e di essere utilizzata su qualsiasi device, si tratti di smartphone, tablet e desktop, PC o Mac. La possibilità di accedere ad essa online è garantita in particolare dal servizio Telegram Web. 

Cos’è Telegram Web

Cerchiamo di capire come funziona Telegram web: analogamente a quanto accade per WhatsApp, anche Telegram ha una versione web che può essere utilizzata grazie ad un browser, si tratti di Chrome, Safari, Firefox o altro.
Questa versione, del tutto uguale alla app principale, necessita semplicemente di una connessione per poter essere sfruttata, senza dover quindi eseguire alcun download (operazione che continua ad essere molto indigesta a molti utenti).
Tra le peculiarità di Telegram web spicca la possibilità di proseguire online conversazioni iniziate sullo smartphone. Una soluzione ideale per chi magari ha il device scarico e non abbia a disposizione un personal computer di proprietà, ma uno su cui non è possibile scaricare la versione di Telegram per desktop.

Come si usa

Per utilizzare Telegram Web occorrono una connessione e un browser. Questo perché si tratta semplicemente di un sito, per accedere al quale basta aprire un account e utilizzarne le credenziali.

Una volta entrati, lo schermo mostra a sinistra la parte che consente la gestione dei contatti, la creazione di gruppi e l’avvio di chat. Mentre sulla parte destra si può reperire la cartella Media, che raggruppa i contenuti scambiati con un determinato contatto, oltre al tasto Modifica, cui è delegato il compito di inoltrare un messaggio, cancellarlo o rispondere ad esso.

Vantaggi e limiti

Telegram Web è uno strumento molto efficace di comunicazione interna, al punto da essere molto utilizzato in ambito lavorativo. Tutte le conversazioni e i contenuti sono sincronizzati sul cloud permettendo di essere raggiunti da qualsiasi dispositivo. I secondi, poi, non perdono di qualità, contrariamente a quanto avviene su altre app di questo genere.
Tra i limiti, il maggiore è rappresentato dal fatto che è impossibile dare vita a chiamate vocali cui si aggiunge l’assenza delle gif, considerate ormai un must da chi utilizza questo genere di app. Inoltre, non è possibile creare chat segrete, chi vuole farlo deve utilizzare lo smartphone.
Infine le limitazioni nella gestione di un gruppo, che possono risultare fastidiose in una struttura aziendale. Chi amministra il gruppo, infatti, non è in grado di gestirne le informazioni, né di aggiungere o rimuovere una figura analoga.


Loading...