Rulli in gomma, come e dove vengono utilizzati

69

 I rulli in gomma vengono usati in molti campi ben diversi tra di loro. In questo articolo vediamo quali sono proprio per comprenderne anche gli utilizzi di questi pratici e necessari strumenti nel campo dell’industria. Italian Rubber Roller ci offre una bella panoramica della situazione e ci fa anche capire come è possibile personalizzarli in base alle singole esigenze.

Sono infatti i dettagli dei rulli a fare la differenza nel prodotto, che lo rendono più o meno di qualità. Un rullo deve rispettare determinati parametri di durezza, di resistenza e anche di durata. E’ infatti importante che sia resistente al calore, così come ai solventi chimici oppure alla abrasioni. Non sempre queste caratteristiche sono necessarie in contemporanea, alcune volte in base all’uso che se ne deve fare, ne basta una soltanto. Rimane comunque necessario scegliere il rullo sulla base di qual è il settore nel quale deve essere impiegato. I rulli vengono usati soprattutto nel campo:

  • Tipografico e Flessografico: in base a ciò che si vuole fare occorre scegliere il rullo adatto. I rulli creati all’interno di questo ramo sono tanti, perché ci sono quelli inchiostratori, quelli bagnatori e quelli macinatori. Ci sono però anche i modelli conosciuti come i tirabozze per gli artisti, così come i rulli da usare per le macchine flessografiche.
  • Agricolo: I rulli nel settore agricolo vengono realizzati in modo tale che non aderiscono a terra e possano resistere anche all’usura degli agenti atmosferici.
  • Vetreria: nel campo della vetreria i rulli vengono usati prevalentemente per creare le ruote da usare nel trasporto delle lastre.
  • Cartotecnica e legatoria: i rulli usati nel settore sono quelli a caldatura e i rulli usati per incollare e per allargare. Ci sono poi i rulli per piegare, quelli per plastificare e chiaramente le ruote di trasporto.
  • Alimentare: nel settore alimentare i rulli devono essere fatti in modo tale da poter entrare in contatto con il cibo. Perciò occorre una certificazione in questo senso e i materiali devono essere certificati.
  • Calzaturiero e pelletteria: nel settore in questione il rullo spaccapelle è indispensabile. Occorrono chiaramente anche le ruote per poter trasportare in grande quantità la materia prima.
  • Legno: oltre a essere usati per la creazione delle ruote necessarie per lo spostamento delle lastre, i rulli sono usati anche per la levigatura, la verniciatura e la calibratura.
  • Tessile: nel campo tessile i rulli occorrono per vari motivi. Prima di tutto grazie ai rulli è possibile colorare il tessuto, ma anche vengono usati per il lavaggio a immersione nei bagni acidi. I cilindri servono anche per il trascinamento così come per la caldatura.
  • Conciario: nel settore conciario sono usati per le depilatrici, le scarnatrici e le lasatrici. Ci sono poi i rulli per la pressura, le slanciatrici e le spaccatrici.
  • Siderurgico: nel settore siderurgico i rulli sono usati per trasportare la lamiera agilmente. Vengono usati anche per fare i bagni acidi, per il decapaggio, la zincatura, la verniciatura e la stagnatura.