Nuovi metodi di corteggiamento via app, come trovare l’amore online

263

I metodi di corteggiamento sono cambiati nel tempo. Dalle serenate a tutta voce (stonata, spesso) sotto la finestra della ragazza amata fino ad arrivare alle app da rimorchio. Anche Facebook ormai è un po’ superato (ma non preoccupatevi, si sta aggiornando per offrire un servizio perfetto anche sotto questo profilo!).

Oggi chi vuole conquistare lo fa attraverso le app. Ma è per forza un male? Se è vero che da un lato è stato ridotto molto il contatto umano e la bellezza del corteggiamento all’antica, è anche vero che app di questo stampo aiutano a trovare l’anima gemella, una persona che probabilmente non avremo mai incontrato in tutta la vita. La differenza come sempre sta nel come si decide noi di utilizzare un’applicazione.

Tra queste app troviamo:

Tinder: ormai è da qualche anno che è in Italia e alle persone piace. Perché è semplice da usare prima di tutto ma anche perché consente di chattare con l’altra persona solo quando entrambi dimostrano gradimento. In pratica vengono caricare le immagini sul profilo da Facebook e poi grazie al sistema di GPS ecco che vengono rintracciate le persone nel raggio di tot chilometri dell’altro sesso. Potete mettere un cuore su chi vi piace o una x se non vi piace. Se entrambi mettete il cuore, parte la conversazione.

Badoo: attivo ormai da 12 anni, Badoo è una delle app per incontri più apprezzata sia per trovare l’anima gemella, sia per fare nuove amicizie. Qui potete incontrare persone che difficilmente nella vita vera avreste avuto possibilità di conoscere. La piattaforma vi permette di conoscere persone che rispecchiano le caratteristiche che volete nell’altro e li cerca nella vostra zona. Uno dei motivi per cui è tanto amato è che non comunica la posizione dove vi trovate alle altre persone, in questo modo mantenete intatta la vostra privacy. Per maggiori informazioni su Badoo potete guardare qui: https://www.numeroassistenza.it/blog/come-funziona-badoo

Down: prima conosciuta come Bang With Friends è amata sia in Italia che in tante altre parti del mondo. Funziona in modo piuttosto simile a Tinder. Dovete mettere le vostre immagini ma anche le vostre credenziali. A questo punto indicate quali amici o amici di amici vorreste vivere un’avventura e per farlo cliccate su Get Down. Altrimenti cliccate su Get Date se una persona vi piace parecchio e vorreste intraprendere una storia seria. L’interesse dell’utente però si vede solo se anche l’altro lo manifesti e nella stessa forma.

Happn: conta circa 80mila utenti al momento. In pratica rintraccia le persone vicine che usano il programma e potete inviare un charm a chi vi piace. Se ricambia, il gioco è fatto!

Lovoo: lui conta 26 milioni di utenti, con una crescita di quasi 20mila iscritti al giorno. Dovete iscrivervi, far si che l’app acceda alle foto e chattare poi con le persone. Non deve essere collegato a un social e inoltre ha la funzione March.