La rivoluzione del trading è targata AvaTrade: pronto al lancio AvaSocial

221

La concorrenza è vista quasi sempre in maniera positiva in ambito economico, poiché permette un sano miglioramento di un settore, l’eventuale abbassamento di prezzo per alcuni prodotti.

Il trading online non fa certo eccezione: questo mondo ha spesso beneficiato della grandissima concorrenza che i broker producono cercando di imporsi e strappare la fetta di utenti più grossa.

Gli ultimi anni sono certo stati caratterizzati da una certa attenzione ai servizi “social”, che pian piano vari broker hanno iniziato ad offrire.

AvaTrade per la verità offriva già Social e Copy Trading, attraverso parti terze come DupliTrader o MirrorTrader, ottime piattaforme anche se non immediatamente semplici da usare.

Proprio la voglia di snellire e semplificare l’offerta a portato la società a forti investimenti, in parte concretizzatisi nel nuovo servizio AvaSocial.

Nell’articolo di oggi cercheremo proprio di scoprire qualche dettaglio in più sulla nuova idea targata AvaTrade, mentre chi volesse ottenere una recensione completa del broker può visitare la pagina AvaTrade opinioni.

Si tratta di una recensione certosina redatta dagli analisti di Investingoal.it, firme storiche del mondo della finanza in Italia.

Il trading si fa social con AvaTrade

AvaTrade è uno dei leader assoluti del mercato, che da sempre è riuscito più di altri a fornire un’offerta impareggiabile a costi decisamente contenuti.

Per la verità non è presente alcuna commissione, e gli spread, che compensano proprio la mancanza di costi, sono decisamente bassi.

Come detto, AvaTrade offre già dei servizi di Copy Trading: per utilizzarli bisogna aver scaricato MetaTrader per poi registrarsi su piattaforme di terze parti, con cui il broker ha stretto rapporti di collaborazione.

Si tratta di ottimi servizi, ma non consentiti anche da mobile: i device moderni per quanto potenti non sono adattabili a questi strumenti che per la verità possiamo considerare macchinosi, per quanto utili.

AvaSocial, invece, promette proprio si semplificare tutto il processo, ma soprattutto di permette di fare trading social in maniera più snella ed intuitiva.

L’app sarà disponibile presto su tutti gli Apple Store e Google Play, anche se altri dettagli sono ancora poco chiari.

Ciò che è emerso sono alcune delle funzionalità: prima di tutto l’interfaccia ricorderà effettivamente quella di un social network, con i vari profili di utenti visitabili a piacimento.

Inoltre, sarà presente uno strumento di messaggistica istantanea, che consentirà una rapida acquisizione di informazione da utente a utente.

Confermate anche le funzioni di Copy Trading, anche se non è stato ancora rivelato l’esatto funzionamento di questa features, che promette di essere assolutamente rivoluzionaria.

Versione demo di AvaSocial? Rumors e opinioni

Molti utenti si stanno già chiedendo se sarà possibile provare anche in forma gratuita AvaSocial, esattamente come accade per le altre piattaforme del broker, tutte utilizzabili con il conto demo a zero spese.

Rispondere a questa domanda non è facile: di certo una simile possibilità non è da scartare, anche perché consentirebbe di diffondere e pubblicizzare in maniera assai efficace il nuovo prodotto.

Tuttavia, anche ammettendo questa possibilità, non possiamo azzardare altre previsioni. Dopotutto, il conto demo AvaTrade ha una scadenza di soli 21 giorni, e non è detto che lo stesso possa essere per AvaSocial.

Con tutta probabilità sarà così, poiché in fondo si tratta di unicamente si una nuova piattaforma, mentre le caratteristiche del conto rimarranno similari a ciò che già conosciamo.

Comunque sia, se le cose dovessero stare così, avremmo ugualmente la possibilità di testare AvaSocial e carpirne tutte le informazioni utili per decretarne il successo, probabile, o l’insuccesso, che sembra in realtà molto irrealistico data la storica qualità dei prodotti AvaTrade, broker pluripremiato non solo in termini di utenza, ma anche dalla critica specializzata.