Estetica, in aumento le richieste

Un aumento piuttosto marcato a e che non conosce differenza di età ed ultimamente neanche di sesso. Apparire esteticamente impeccabili è un’esigenza sempre più trasversale, che riguarda tutti, forse anche figlia, almeno in parte, della filosofia dei social che impone di essere sempre al meglio in ogni circostanza.

Si diceva della diffusione trasversale, non è un caso che sono in crescita i dati di interventi di medicina e chirurgia estetica nelle ragazze tra i 13 e i 18 anni. Incredibile fino a qualche anno fa, oggi si parla invece di una realtà consolidata ed accettata dalla società.
Ma più in generale non c’è crisi nel nostro paese per quanto riguarda il settore dei ritocchini: l’Italia è al quinto posto per numero di interventi ogni anno dopo Stati Uniti, Brasile, Giappone e Messico. Sottoporsi ad interventi con il bisturi non rappresenta più un tabu né un rischio, fattore che spinge i dato a salire di anno in anno.

Ma, altro aspetto da valutare, nella crescita delle richieste di trattamenti estetici si trova anche un altro fattore: la crescente presenza sul mercato di approcci meno invasivi rispetto alla chirurgia che consentono comunque di ottenere risultati importanti.

In sostanza le conquiste raggiunte in campo estetico consentono oggi di apparire al meglio delle proprie possibilità senza doversi necessariamente sottoporre ad interventi che risultano essere invasivi, rischiosi e finanche dispendiosi. Qualche esempio di rimedio estetico che va oltre alla chirurgia? Il trucco semipermanente su tutti: si parla di uno degli interventi più richiesti da donne e uomini negli ultimi anni proprio per quella che è la sua essenza di approccio non invasivo ma che può regalare risultati di un certo tipo.

Facile, senza rischi per la salute e non eccessivamente dispendioso: sembra essere questo l’identikit dei trattamenti estetici richiesti dagli italiani. Una sete di bellezza che trova sfogo in una richiesta costante che, tuttavia, non manca di generare al proprio interno ‘pentite’ del bisturi.

In parallelo ai trattamenti, infatti, ad aumentare è anche il numero di donne che richiedono interventi per correggere, se non per annullare del tutto, risultati generati da precedenti interventi estetici. In sostanza sono tante le persone che non risultano essere soddisfatte del risultato dopo essersi sottoposta a un trattamento estetico. Altro segnale di come sia cambiata la filosofia dei clienti e di quanto si sia ormai pretenziosi in materia di risultati per interventi estetici.    

Loading...