Come utilizzare al meglio i decespugliatori multifunzione

117

Per prendersi cura del giardino è necessario avere a disposizione l’attrezzatura più adatta. Anche quando lo spazio all’aperto è un semplice angolo verde, o un ampio terrazzo con piante in vaso, solo con una buona quantità di attrezzi si ha la possibilità di dedicarsi alla potatura, alla gestione e alle buone pratiche colturali, senza l’obbligo di dover chiamare un giardiniere. La tendenza degli ultimi anni è quella di proporre non solo attrezzi ultra specializzati, ma anche alcuni prodotti cosiddetti multifunzione. Ne sono un esempio i decespugliatori multifunzione; vediamo cosa sono e come scegliere quello più adatto.

Cos’è un decespugliatore multifunzione
Un decespugliatore è un attrezzo molto utile in giardino; in pratica si tratta di un potente motore che movimenta un filo, in materiale plastico resistente, al termine di un lungo manico lineare. Una comoda bretella e una ampia maniglia consentono di maneggiare l’attrezzo con cura, utilizzandolo solitamente per tagliare l’erba, anche in zone impervie dove la tosaerba non riesce a muoversi con agilità. I decespugliatori multifunzione consentono di staccare la parte terminale del manico, sostituendo l’attrezzo ove presente. In sostanza si utilizza il medesimo motore per azionare un classico decespugliatore, un tagliasiepi, un soffia foglie o anche un potatore. Alcuni modelli di decespugliatore multifunzione hanno anche delle prolunghe per l’asta che funge da manico; in questo modo si ottiene la possibilità di potare e tagliare i rami di alberi e arbusti anche ad un’altezza molto elevata.

I modelli di decespugliatore multifunzione
Il concetto è abbastanza semplice: si acquista un singolo motore, cui è possibile collegare diversi attrezzi. La manutenzione diminuisce in modo drastico, oltre anche al costo totale per l’acquisto di tanti diversi attrezzi. Anche perché è proprio il motore ad essere la parte più costosa degli attrezzi da giardino. Grazie ai modelli multifunzione anche chi ha un piccolo giardino e fa un utilizzo sporadico del decespugliatore può acquistare senza pensarci troppo anche un soffiatore, o un tagliasiepi, spendendo il giusto. Tra i modelli a disposizione in commercio, quelli con motore termico sono tra i preferiti da molti. Soprattutto per il fatto che gli attrezzi da giardino con motore termico sono meno costosi rispetto a quelli con motore elettrico, confrontando attrezzi di potenza assimilabile.

I vantaggi dei decespugliatori multifunzione
Il principale vantaggio, come abbiamo detto, è prettamente economico. Di per sé gli attrezzi da giardino non sono eccessivamente costosi, se presi singolarmente. Se però si desidera avere l’attrezzo giusto per ogni attività da svolgere in giardino, allora il conto aumenta in modo sensibile. Tanto che molti preferiscono scegliere un singolo attrezzo, quello che ritengono essere più pratico e comodo per la loro situazione, e acquistare solo quello. Con gli attrezzi multifunzione tale problematica non si presenta: si acquista il singolo motore e poi, anche con calma e con il passare degli anni, si scelgono tutti i vari attrezzi da collegare a quel motore. Solitamente la scelta preferita da molti è quella di prediligere i motori più potenti e durevoli, in modo da avere a disposizione attrezzi eccellenti, con una spesa non eccessiva.

Perché usare più attrezzi
Effettivamente il decespugliatore da solo svolge alcune interessanti funzioni. Lo si può utilizzare anche come tagliaerba per un ampio tappeto erboso, anche se per farlo è necessario avere mano ferma e una buona esperienza in tale attività. Per i bordi del prato, per le zone impervie o tra le aiuole, il decespugliatore è perfetto come taglia erba. Nel momento in cui si devono svolgere altre attività, come ad esempio accorciare i rami di un albero alto o potare la siepe, allora è necessario avere a disposizione altri attrezzi. Con i modelli di attrezzi multifunzione è sufficiente cambiare la parte terminale del manico e si ha subito l’attrezzo giusto per ogni situazione.