Appartamenti in affitto a Parma: guida per studenti e famiglie

187

Di annunci di appartamenti in affitto a Parma se ne trovano in Rete e presso le agenzie specializzate numerosissimi: come fare, però, a orientarsi fra questi? Quella che segue è una breve guida a uso e consumo di studenti o famiglie che intendano trasferirsi nella cittadina emiliana e siano, per questo, alla ricerca di una sistemazione comoda ma economica. Come per tutte le città di medie e grandi dimensioni, infatti, non si può assolutamente dire che una zona di Parma equivalga all’altra e tanti – dalla disponibilità di mezzi e collegamenti pubblici alla presenza di attività di svago – sono i fattori da considerare e che potrebbero essere prioritari per un affittuario, così come completamente irrilevanti per un altro.

Affitti per studenti e famiglie a Parma: cosa c’è da sapere

Partiamo dagli studenti: da qualche anno l’ateneo parmigiano non richiama solo studenti della provincia e dell’hinterland, ma è molto frequentato anche da studenti di altre regioni e da studenti stranieri impegnati in programmi di scambio come quello Erasmus. Con grande facilità, così si trovano ormai anche a Parma case studenti in condivisione e stanze e posti letto in affitto. Una delle zone che offrono più alternative in questo senso è quella che è conosciuta, appunto, come Zona Universitaria, a ridosso di Via Massimo D’Azeglio, dove si trovano buoni affari. Bar, pub, supermercati e negozi di ogni tipo la rendono ben frequentata di giorno e comoda anche per i fuorisede appunto; è soprattutto di sera, però, che i vari locali presenti si animano di giovani e diventano un punto di riferimento per la vita notturna di tutta la città. Altro sicuro vantaggio è che una delle zone meglio servite di mezzi pubblici e da cui e verso cui è facile spostarsi. Da qualche tempo, chi cerca stanze per studenti in affitto a Parma opta però anche per Oltretorrente: il quartiere nasce come quartiere popolare; per anni è stato un quartiere abitato soprattutto da stranieri ma, oggi, oltre a residenze universitarie vi si trova anche qualche buon affare.

Tant’è che, soprattutto per risparmiare un po’ e seguendo le rotte della riqualificazione di cui anno dopo anno è stato oggetto, oggi Oltretorrente non è più neanche solo un quartiere per studenti ma è sempre più popolato di famiglie che, per lavoro (la città ha un importante polo ospedaliero ed è vicina a uno dei territori a più alta concentrazione manufatturiera) o per legami affettivi si trasferiscono a Parma. Altra zona quotata in questo caso, per chi non ami gli edifici storici o le vie piccole e strette o abbia bambini e sia alla ricerca per questo di soluzioni abitative più ampie o con spazi aperti a disposizione, è Montanara: è uno dei quartieri più residenziali della zona, dove non è difficile trovare parcheggio, non mancano esercizi commerciali e servizi ma, anche, svaghi e aree verdi. Da non sottovalutare per gli affitti per famiglie a Parma sono, infine, comuni dell’hinterland come Sorbolo o Collecchio: si trovano a pochi minuti di distanza dal centro città, possono contare su affitti molto bassi e garantiscono tutta la tranquillità di un piccolo centro.