Quante calorie assumere giornalmente per dimagrire

Perdere peso o comunque tenersi in forma mediante il calcolo delle calorie: prendersi cura del proprio aspetto estetico è una necessità verso la quale sempre più utenti si orientano, a prescindere dal sesso e dall’età. I chili di troppo sono tra gli inestetismi più invisi, motivo per il quale si cerca di fare qualunque cosa pur di liberarsene.

Quando si parla di calorie si fa riferimento all’unità di misura dei cibi: ogni alimento ha il proprio contenuto calorico. Dato che il nostro organismo brucia calorie per ‘funzionare’, anche se non si pratica attività sportiva ad esempio, ma soltanto per l’attività quotidiana, è utile avere chiaro il quadro relativo alle calorie che si assumono e calorie che invece si vanno a bruciare giornalmente.
In sostanza il cosiddetto fabbisogno giornaliero che, come ovvio, non è uguale per tutti visto che ciascuno ha il proprio metabolismo, la propria costituzione fisica ed il proprio stile di vita. Quale può essere allora la giusta quantità giornaliera di calorie da assumere?

Quantità di calorie da assumere

Detto che è tutto soggettivo, ci sono alcuni calcoli che possono valere per tutti: ad esempio, se si ha intenzione di perdere peso, il ‘saldo’ delle calorie dovrà essere a favore di quelle bruciate. In sostanza si dovranno consumare più calorie di quelle che si vanno ad assumere.
Un calcolo matematico presto fatto che si basa su stili di vita corretti: il riferimento quindi è ad una alimentazione corretta, equilibrata, che non tagli drasticamente nulla ma che limiti il ricorso a cibi più calorici; ed al supporto esterno che arriva ad esempio dalla pratica di attività sportiva costante, dall’evitare di essere troppo sedentari. Tutti aspetti che contribuiscono a velocizzare il metabolismo e quindi la dispersione delle calorie.
Per chi volesse approfondire il discorso è poi utile rivolgersi a specialisti del settore e farsi stilare una tabella nutrizionale che parta dalle caratteristiche peculiari di ciascuno: questo perchè, ad esempio, un uomo adulto che pesa 80 chili e che fa un determinato stile di vita (anche in termini di tipologia di lavoro) avrà bisogno di un apporto calorico differente rispetto ad un adolescente, o sempre ad un adulto ma di peso differente e con uno stile di vita più dinamico.
La quantità di calorie da assumere giornalmente può essere un valido alleato per perdere peso, ma non è un discorso oggettivamente valido pe tutti: dipende sempre da tanti fattori soggettivi che è bene conoscere ed analizzare prima di prendere qualsiasi decisione su alimentazione ad seguire.

 


Loading...