Migliorare l’efficienza energetica della propria casa: alcuni consigli utili

Questo autunno del 2022 è un periodo di forte preoccupazione per le famiglie italiane, in quanto l’inflazione e l’aumento eccessivo dei costi in bolletta (in particolar modo per la corrente elettrica) stanno mettendo a dura prova i risparmi degli italiani.

Sebbene il nostro Governo stia prendendo provvedimenti con misure ad hoc per limitare le spese in bolletta, non possiamo di certo rimanere fermi a guardare, in quanto questo problema potrebbe persistere anche per i prossimi anni e le misure di aiuto non potranno di certo essere illimitate.

Proprio per questo motivo possiamo fare alcuni piccoli interventi di manutenzione sulle nostre abitazioni, in modo da iniziare a monitorare al meglio i consumi e a sostituire passo per passo tutti gli elementi che ci fanno consumare e sprecare moltissima energia elettrica.

Il monitoraggio dei consumi

Sebbene sulle nostre bollette siano presenti i dati relativi ai consumi, non possiamo di certo capire in modo preciso quali siano i dispositivi che richiedono una quantità maggiore di corrente elettrica.

Per questo motivo potrebbe essere un buon investimento l’installazione dei dispositivi Google Smart Home, cioè un piccolo impianto di domotica elementare, che permetterebbero di controllare a distanza i nostri dispositivi e di monitorare il consumo di energia elettrica.

Attenzione al riscaldamento

La soluzione non è certo quella di rimanere per tutto l’inverno al freddo. Possiamo però installare un termostato digitale in modo da controllare in modo semi automatico e a distanza la nostra caldaia (che consuma discrete quantità di energia elettrica), in modo da non sprecare energia durante alcune giornate miti dell’inverno.

Un termostato digitale intelligente riuscirà ad accendere il riscaldamento negli orari indicati e solamente quando la temperatura percepita scenderà al di sotto di una certa soglia. In questo modo potremo evitare di avere la caldaia in funzione notte e giorno senza alcun parametro.

Luci e addobbi natalizi: saremo costretti a rinunciare durante l’inverno 2022?

L’alto costo delle bollette dell’energia elettrica porta a pensare molte persone di iniziare a ridurre il tempo che passano in casa con la luce accesa e di eliminare le tradizionali decorazioni luminose di Natale.

La soluzione, anche qui, non è di certo così estrema. Potremmo iniziare a sostituire le lampadine dei nostri lampadari con lampade a led nuove, che riducono di molto il consumo di energia elettrica, evitando così di modificare totalmente le nostre abitudini.

Inoltre, seguendo questa scia, potremmo rinnovare le nostre decorazioni luminose obsolete di natale con dei modelli nuovi, sempre a luce led, a basso impatto energetico.

In questo modo potremo conservare la tradizione natalizia e le nostre abitudini senza doverci sacrificare in modo eccessivo, iniziando comunque a risparmiare.

Se siete interessati a percorrere questo tipo di soluzioni proposte ci sentiamo di suggerirvi di visitare il sito web Puntoluce.net specializzato nella vendita materiale elettrico. All’interno della pagina citata potrete accedere allo store online dove troverete moltissime opportunità a prezzi realmente vantaggiosi per l’acquisto di nuove lampadine a led, decorazioni luminose natalizie e termostati intelligenti. Segnaliamo inoltre un prezioso dispositivi di misurazione del consumo elettrico, che potrà esservi di grande aiuto per monitorare i consumi domestici e iniziare così a ottimizzare le vostre spese.

Loading...