L’E-commerce, una realtà che non si può più ignorare

Se c’è una cosa che ha insegnato il lockdown (o, almeno, avrebbe dovuto farlo) è quello di provare a leggere i tempi prima del previsto. Per non ritrovarsi, poi, troppo indietro rispetto alla concorrenza.

E, infatti, chi ha deciso di investire nel commercio elettronico prima del Covid-19 si è ritrovato con un bel vantaggio competitivo. Nulla, però, è perduto e, quindi, se hai deciso di cominciare anche tu con l’apertura di un negozio online, ecco alcuni suggerimenti utili per te.

Il sito deve essere (ben navigabile)

Partiamo da un punto fondamentale. Non di rado, infatti, è possibile trovare negozi online che hanno dei siti praticamente ‘innavigabili’. Siti che non consentono di effettuare l’acquisto o che, comunque, prevedono una serie infinita di passaggi.

In questo modo, ne scoraggiano prima di tutto l’uso e, quindi, il consumatore non ci pensa due volte a rivolgersi alla concorrenza. Immagina di avere un negozio fisico non curato, brutto, con una vetrina che non dice praticamente nulla. Perché una persona dovrebbe entrarci?

Ecco, la stessa succede per un sito. Non cambia nulla. Le persone sono le stesse.

Occhio alle spedizioni

Questo è un aspetto che ha limitato parecchio lo sviluppo di una rete di ecommerce in Italia negli anni. I consumatori, infatti, per anni sono stati abituati ad avere il prodotto subito.

Ovviamente, quando entri in un qualsiasi negozio di abbigliamento, di alimentari, di sport e così via, scegli il prodotto, passi per la cassa, lo compri e un secondo dopo puoi utilizzarlo come e meglio credi.

Con l’online, invece, ci sono dei tempi di default di attesa. E se un tempo i tempi duravano anche giorni, se non settimane, oggi non è più così. Non a caso, infatti, ci sono realtà che hanno fiutato l’affare e hanno pensato a questa esigenza. Come ha fatto, giusto per fare un nome, SpediamoWeb che, con il tempo, si è ingrandita a tal punto da poter spedire in tutta Europa.

Quante volte ti è capitato di non acquistare un prodotto perché i tempi di attesa erano troppo lunghi? Immagina che possano fare lo stesso con te, se fai arrivare il prodotto, per dire, dopo un mese.

Le spese ci sono, ricordalo!

Se pensi di fare tutto a costo zero, solo perché non hai un negozio fisico o una persona alla cassa sei fuori strada. Il negozio online ha delle spese che devi sostenere. E non parliamo soltanto di mantenimento, come l’hosting, il sito stesso o il caricamento dei prodotti. Ma intendiamo anche la possibilità di fare web marketing, essere presenti attivamente sui social e su Google, giusto per dirne una.

Oppure creare delle promozioni ad hoc solo per il web, con l’installazione dei vari pixel di tracciamento per poter capire cosa sta facendo l’utente sul tuo sito.

Quindi, non fare come molti tuoi colleghi che hanno un budget molto basso per l’online. Ha la stessa ‘dignità’ (e anche di più) dell’offline. Poi te ne accorgerai vedendo tutti i risultati che potrai vedere.


Loading...