Bologna-Parma: termina 2-2 il derby dell’Emilia con il gol dell’ex nel finale

Nel lunch match si gioca il Derby dell’Emilia. Ma, più che dell’Emilia sembra essere quello del Cerotto. Tanti sono gli infortunati: Cornelius, Gervinho, Inglese e Karamoh per il Parma; Destro, Santander, Dijks e Soriano per il Bologna.

In più, sono squalificati Hernani per i crociati e Bani e Danilo per i padroni di casa.

Al triplice fischio, il risultato è di 2-2. A inizio primo tempo, Kulusevski apre le danze. La risposta rossoblù non si fa attendere. E, Palacio firma l’1-1. Nella ripresa i ducali passano nuovamente in vantaggio con Iacoponi. Ma, il Bologna attacca senza sosta e, all’ultimo minuto di recupero, trova la rete del pareggio con l’ex Dzemaili.

LA PARTITA 

PRIMO TEMPO

Inizia la partita al Dall’Ara. Il primo pallone è per i padroni di casa. Ma, la prima vera occasione ducale è di Iacoponi. Entra in area, come un vero e proprio bomber, e cerca la conclusione, ma viene fermato prima da Denswil e poi da un fuorigioco. Il Bologna ci prova, ma creano pochi problemi.

Al 17′ Kulusevski la sblocca con un gol meraviglioso. Il classe 2000 cerca l’ex Salernitana, che viene fermato dal difensore rossoblu. Ma, Kulusesvki lo intercetta e di prima viola la porta bolognese con un sinistro a giro.

Qualche minuto dopo, Sprocati ha la palla del raddoppio ma Denswil chiude molto bene, mettendola in calcio d’angolo. Barillà la batte, Alves prova a rendersi pericolo di testa ma l’estremo difensore bolognese la prende senza grossi problemi.

Al 25′ il Bologna ha una doppia occasione per pareggiare prima con Orsolini, fermato in scivolata da Dermaku e dal palo, e poi con Mbaye.

Al 39′ paratona di Sepe su un gran tiro dalla distanza di Dzemaili, mettendola in angolo. Orsolini lo batte e di testa Palacio la mette dentro. 

Dopo due minuti di recupero, termina così il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Inizia la ripresa. Il Bologna parte forte prima con una doppia occasione di Sansone. Si fa vedere il Parma. Sul cross di Darmian, Kuco la colpisce di testa, ma termina di poco sopra la traversa.

Primo cambio per il Parma: esce Scozzarella, al suo posto l’ex Pescara Brugman.

Kulusevski cerca il gol, ma prende il palo destro.

Arriva anche il primo cambio dei padroni di casa: fuori Svanberg, dentro Poli.

Al 66′ Orsolini sfiora il raddoppio, ma tira male e non trova la porta.

Al 70′ arriva il vantaggio del Parma. E, porta la firma di Simone Iacoponi. Kulusesvki serve Kuco, che la passa a al numero 2 ducale. E, come un bomber, non sbaglia davanti all’estremo difensore e segna il 2-1.

Secondo cambio per i ducali. Esce l’ammonito Barillà e ritorna in campo Alberto Grassi.

Pochi minuti dopo il suo rientro in campo, viene sanzionato il numero 8 ducale per un fallo su Orsolini.

Anche il Bologna cambia: fuori Mbaye, dentro Skov Olsen.

Il Bologna attacca accompagnato dal sostegno dei propri tifosi, ma la difesa gialloblu resiste.

Ultimo cambio per entrambe le panchine. Escono Tomiyasu e Sprocati, al loro posto Paz e Laurini. 

In questi ultimi minuti, i padroni di casa attaccano. E, attaccano senza sosta, collezionando diversi corner.

Al 90′ ci prova ancora Kulusevski. Prova a chiudere la partita con un diagonale, ma il portiere rossoblu la para.

Quattro sono i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara.

All’ultimo minuto arriva la doccia gelata. L’ex Dzemaili segna la rete del 2-2. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Dzemaili si alza più di tutti e la mette alle spalle di Sepe.

Triplice fischio. Al Dall’Ara termina 2-2.

TABELLINO 

Bologna Parma

Marcatori

Bologna – Skorupski; Mbaye (al 78′ Skov Olsen), Tomiyasu (all’84’ Paz), Denswil, Krejci; Medel, Dzemaili; Orsolini, Svanberg (al 65′ Poli), Sansone; Palacio. A disp: Da Costa, Sarr, Corbo, Schoulen, Juvara. All. Mihajlovic

Parma – Sepe, Iacoponi, Dermaku, Barillà (al 74′ Grassi), Scozzarella (al 59′ Brugman), Bruno Alves, Gagliolo, Kucka, Darmian, Kulusevski, Sprocati (all’84’ Laurini) . A disp: Colombi, Alastra, Camara, Pezzella. All. D’Aversa

Ammoniti – Tomiyasu (al 37′), Gagliolo (al 38′), Barillà (al 56′), Grassi (al 75′).

Aurora Levati

 


Loading...