Luci e ombre sul Parma. D’Aversa:”Cagliari squadra con qualità importanti. Affrontiamo la gara con convinzione”

Luci e ombre su Parma. D’Aversa sperava di riuscire a integrare Darmian e Pezzella. E ci è riuscito. Ma, i problemi sono tre: Kucka, Scozzarella e Grassi. Tutti e tre non saranno convocati per problemi fisici.

Nella giornata di oggi, il tecnico gialloblu ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del Centro sportivo di Collecchio.

Ecco le sue parole:

“Viste le assenze, come ho anticipato ai ragazzi stamattina prima della rifinitura ci sono due strade davanti a noi: o piangerci addosso, o ragionare sulle due settimane di lavoro. Il nostro obiettivo è quest’ultimo, abbiamo lavorato in maniera intensa e pensiamo in maniera positiva. Non mi piace creare alibi. Come andrà domani dipenderà da come interpretiamo la gara”.

“Se pensiamo di trovare in difficoltà il Cagliari per le assenze, allora diamo loro un vantaggio: noi non possiamo pensare che hanno 0 punti e che quindi sarà semplice come gara. Incontriamo una squadra con qualità importanti, hanno cambiato sistema di gioco nelle prime due gare e hanno fatto un’ottima partita contro l’Inter: possono metterci in difficoltà, tendono ad allungarti se giocano con un determinato sistema, non sarà semplice”.

“Dopo Udine, al di là del fatto che il risultato è stato positivo e la vittoria meritata, ero contento per avere due settimane per lavorare con i giocatori nuovi; poi dopo quel che successo con le assenze forse era meglio giocare subito, ma questi giocatori hanno dimostrato di poter attraversare i momenti di difficoltà, intendo difficoltà numerica. Ci deve essere convinzione nell’affrontare la gara di domani, al di là del risultato positivo o negativo che abbiamo ottenuto nell’ultima partita“.

“Kucka è arrivato infortunato dalla nazionale, la diagnosi iniziale è stato di contrattura, ma non lo abbiamo a disposizione così come Scozzarella, anche se abbiamo fatto di tutto per recuperarli: mi auguro di avere presto loro due e Alberto Grassi con me, visto che poi ci attende un tour de force e avere più giocatori da gestire può portarci dei vantaggi. Kuco a Udine è entrato per 20 minuti, veniva da un problema in ritiro ed era impensabile averlo dall’inizio, lui e Grassi sono importanti ma abbiamo una rosa di qualità”.

A livello fisico Pezzella e Darmian sono arrivati in ottime condizioni. Darmian si è presentato come uno dei migliori nei test, Pezzella aveva già fatto bene alla prima di campionato con la maglia dell’Udinese. Credo che su Karamoh si stia creando un certo tipo di aspettativa: quando lo reputerò pronto per partire dall’inizio vedrete che non mi tirerò indietro”.


Loading...