Vacanza in Sicilia: i consigli per organizzare una perfetta

376

Per la tua meta di mare quest’anno hai scelto la Sicilia? Con piccoli trucchi come quelli che trovi di seguito riuscirai a organizzare una vacanza indimenticabile e a goderti ogni momento delle tue ferie. In alta stagione, infatti, l’Isola è affollata di turisti, vacanzieri, siciliani fuori sede tornati a trovare le famiglie e senza un po’ di programmazione il rischio, concreto, è di trovarsi ore e ore in fila per visitare musei e attrazioni turistiche o su spiagge piene di gente e dove sia letteralmente impossibile trovare posto.

Il primo consiglio così è sposta, se puoi, le tue ferie in settimane che non siano quelle centrali d’agosto: a venirti incontro sono una stagione balneare, e più in generale delle belle giornate, che in Sicilia iniziano già a maggio e vanno avanti fino a fine settembre. Una volta che avrai scelto le date della tua vacanza in Sicilia, prenota subito: soprattutto se intendi alloggiare in mete prettamente turistiche e tra le più note (San Vito Lo Capo, Ortigia, Marzamemi, eccetera) potrebbe non essere facile trovare infatti residence, b&b o case vacanze economiche, in una buona posizione o che ti assicurino servizi come posteggi riservati, accessi in spiaggia, eccetera. Una buona alternativa, soprattutto se vuoi risparmiare un po’, è cercare e prenotare una sistemazione nell’entroterra: in questo modo potrai muoverti ogni giorno verso destinazioni diverse e scoprire i tanti volti della Sicilia. Certo, quest’ultima soluzione richiede di avere a disposizione una macchina: puoi affittarla o puoi cercare traghetti e navi da e per il porto di Trapani che ti permettano di imbarcare la tua e, se consideri che i trasporti in Sicilia possono lasciare a desiderare, essere automuniti fin dall’inizio del viaggio è, forse, il modo migliore per godersi le vacanze.

Soprattutto in questo caso, se scegli di visitare la Sicilia on the road, prepara prima di partire un piano dettagliato delle tappe che intendi fare e dei posti che intendi visitare. Tieni conto che spiagge e riserve marine sono, certo, una delle principali attrazioni per una vacanza in Sicilia ma che l’Isola è ricca anche di storia, di arte, di cultura: riservati un po’ di tempo, insomma, per visitare la Valle dei Templi di Agrigento o per perderti tra i gioielli barocchi di Noto o, ancora, per ammirare mosaici e ori del Duomo di Monreale. Fermati in pausa pranzo in una delle tante trattorie tipiche dove assaggiare i piatti della tradizione: ne trovi ovunque, ma attenzione a quelle che propongono menù turistici – a prezzi stracciati – perché spesso non si distinguono per qualità. Se ami la natura incontaminata potresti pensare a un’escursione sulle isole Eolie o Egadi ma, anche in questo caso, visto quanto sono richieste, l’idea migliore è prenotare in anticipo almeno traghetti o aliscafi. Molte località, soprattutto sulle coste, possono rendere perfetta la tua vacanza in Sicilia offrendoti locali, movida e divertimenti notturni ma, se ami le serate più tranquille, non c’è paese che non organizzi sagre, festival o feste di paese nel periodo estivo per intrattenere locali e turisti.


Loading...