Ozonoterapia: quando serve

160

Il trattamento dell’ozonoterapia Roma si utilizza in diverse situazioni, grazie ai molteplici risultati. Ecco quali sono E settori della medicina che fanno maggiormente uso di somministrazioni a base di ozono, un composto creato da tre molecole di ossigeno legate insieme O3.

In ortopedia

In ortopedia si fa spesso ricorso a questo particolare trattamento che aiuta a ridurre l’infiammazione ma anche il processo naturale di invecchiamento dei tessuti e delle ossa. Chi soffre di artrite, artrosi ma anche ernia al disco troverà questa terapia di grande aiuto.

Lombalgie, cervicalgie, stenosi vertebrali, tendinite, sindrome del tunnel carpale e tarsale e simili sono solo alcune patologie che possono essere migliorate in maniera poco invasiva grazie alla iniezione di ozono. Si consiglia di continuare il trattamento nel tempo per impedire il ritorno del dolore.

In dermatologia

L’uso di soluzioni topiche locali a base di ozono è frequente nel campo della dermatologia. Chi ha problemi di eczemi, allergie, acne, herpes, dermatiti e psoriasi può finalmente avere una pelle perfetta grazie alla ozonoterapia Roma.

Nel post operatorio

Per favorire la cicatrizzazione delle ferite dovute a un’operazione chirurgica si può utilizzare la terapia con ozono. Anche le piaghe da decubito tipiche da chi è costretto a letto per molto tempo dopo un’operazione chirurgica possono essere tolte con questo trattamento.

In angiologia

In caso di arteriopatia, insufficienza venosa, flebiti e altre patologie che colpiscono il sistema circolatorio, I medici consigliano l’ozonoterapia Roma che un trattamento poco invasivo e che non ha interazioni indesiderate con altri farmaci che il paziente deve prendere.

Per il tratto gastro intestinale

Acqua autorizzata per via orale o anche rettale si utilizza spesso per le patologie che colpiscono il tratto gastrointestinale come le gastriti, la colite, la stipsi, etc.

In medicina estetica

La medicina estetica è un altro settore che fa spesso uso della terapia con ozono per migliorare l’aspetto cutaneo. Il trattamento con O3 è ottimo per ridurre la cellulite e i suoi inestetismi ma anche le rughe, le cicatrici, le smagliature e i capillari superficiali.

Loading...