Il miglior Avvocato Immigrazionista in Italia: Avv. Iacopo Maria Pitorri a Roma

341

In pochissimo tempo l’Italia si è trasformata da paese di emigrazione in paese di immigrazione, trovandosi nella necessità di creare delle strutture di accoglienza e soprattutto di adottare una mentalità nuova, ma ancora oggi, a distanza di oltre 20 anni dall’inizio dell’imponente ondata migratoria, gli stranieri che arrivano in Italia non sempre trovano un ambiente amichevole, anzi… senza considerare poi, il gap linguistico, che di certo non facilita le cose.

Per questo motivo, l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, a detta di molti il migliore avvocato immigrazionista a Roma e in Italia, ha deciso di fare dell’aiuto al prossimo la sua missione. Il senso di fratellanza davanti alle difficoltà e il rispetto per gli altri esseri umani sono per lui valori imprescindibili. Civilista e penalista da più di vent’anni, l’Avvocato Pitorri si è specializzato in diritto dell’immigrazione e oggi è molto popolare tra gli immigrati, che si rivolgono a lui per ottenere il tanto agognato permesso di soggiorno per motivi di lavoro o per il ricongiungimento familiare.

Tanti immigrati, infatti, arrivano in Italia, con la speranza di trovare lavoro e di mantenere la propria famiglia. Poi ci sono anche quelli che scappano da situazioni di conflitto e che hanno il cuore pieno di lividi. La domanda che più spesso si pone l’Avvocato Pitorri è: “Cosa c’è di così incomprensibile nel desiderare una vita felice?…”.

Come richiedere il ricongiungimento familiare

Il ricongiungimento familiare può essere richiesto dallo straniero che risiede in Italia ed è titolare di permesso di soggiorno in corso di validità, di durata non inferiore a 1 anno, rilasciato per lavoro subordinato o autonomo, asilo politico, studio, motivi religiosi o motivi di famiglia. Per poter ricongiungere un familiare è necessario soddisfare alcuni requisiti, quali:

  • Avere un alloggio in grado di ospitare i familiari che devono essere ricongiunti e che rispetti i requisiti igienico-sanitari.
  • Avere la disponibilità di un reddito minimo annuo derivanti da fonti lecite non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale aumentato della metà dell’importo dell’assegno sociale per ogni familiare da ricongiungere.

Ai fini della determinazione del reddito si tiene conto anche del reddito annuo complessivo dei familiari conviventi con il richiedente. I rifugiati politi e i richiedenti asilo invece, non devono dimostrare il possesso dei requisiti di abitazione idonea e reddito.

Come contattare l’Avvocato Iacopo Pitorri

Ufficio: Via Giovanni Amendola 95, Roma

Mob.: +39 3470157517

www.avvocatopitorriroma.com

Profili Social dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri

Avv. Pitorri YouTube

Avv. Pitorri Facebook

Avv. Pitorri Twitter

Avvocato Pitorri Instagram

Avvocato Pitorri Tik Tok