Finta malattia: tutto quello da sapere

1123

La finta malattia è un problema che molte aziende hanno e la soluzione si può trovare anche grazie a un valido investigatore privato Roma ma prima vediamo di capire meglio di che si tratta nel dettaglio.

Che cos’è la finta malattia

Si parla di finta malattia nel momento in cui un dipendente invia il certificato medico al lavoro ma poi non sta casa come dovrebbe. In sintesi è proprio questo che accade. I dipendenti di un’azienda, privata o anche pubblica, hanno diritto a ricevere parte dello stipendio dall’azienda anche se sono a casa ammalati, basta inviare il certificato medico. È del tutto normale e legale farlo, il problema sorge quando una persona non rispetta le fasce orarie.

Il singolo dipendente sarà onesto e valutare se è in grado di lavorare o meno, decidendo se contattare il medico. Quello che però distingue il dipendente onesto da quello disonesto è esser presenti in casa durante gli orari stabiliti. Un dipendente a casa ammalato, infatti, deve stare effettivamente a casa. Si parla di finta malattia quando chi è a casa regolarmente con certificato medico esce, va in giro, prolunga le vacanze etc.

I controlli: difficili

Un datore di lavoro che sospetta della finta malattia, può fare denuncia al medico del lavoro che dovrebbe passare a casa del dipendente a casa convalescente nelle fasce orarie per verificare proprio la loro presenza nell’abitazione. Purtroppo, capita spesso che i medici del lavoro siano oberati e non riescono a controllare tuti quanti.

I dipendenti disonesti infinta malattia spesso la fanno franca. Per raccogliere le prove di un comportamento fraudolento, si può incaricare un investigatore privato Roma che sa come raccogliere le prove tramite pedinamenti e spostamenti che inchiodano le persone che non sono realmente ammalale e vanno in giro a farsi gli affari loro.

Attenzione che il medico del lavoro può esser contattato solo dal datore di lavoro e non dai singoli dipendenti, ma lo stesso NON vale per il detective privato che può esser assunto da chiunque.

Loading...