E-commerce: in Italia l’aumento è del 18%

177

Gli e-commerce sono un settore in continua crescita in Italia e il trend non sembra avere alcuna intenzione di arrestarsi. I dati forniti da Casaleggio associati mettono in evidenza che nel 2018 il mercato del commercio elettronico ha fatturato 41,5 miliardi di euro, il 18% in più rispetto al 2017. Ciò significa che il 62% della popolazione italiana, quindi circa 38 milioni di persone, ha acquistato online.

Dati che lasciano intuire l’importanza della realizzazione di un e-commerce che sia semplice e di facile fruizione da parte dell’utente non senza dare uno sguardo alle strategie di marketing per avere la meglio sulla concorrenza.

Obiettivi che possono essere raggiunti meglio affidandosi a web agency che sappiano rispondere alle esigenze di ogni singolo cliente.

Ci sono agenzie come Pragmatica Web, della provincia di Cremona, specializzata in Web Marketing in tutte i suoi aspetti (Social, Advertising, Email Marketing, Sviluppo E-Commerce, SEO, ecc..) che offrono un valido aiuto per rendere il proprio e-commerce efficace e diverso rispetto alla concorrenza. Del resto, uno degli obiettivi è proprio essere riconosciuti e apprezzati dagli utenti che così acquisteranno i nostri prodotti/servizi.

Web agency ed e-commerce sì o no?

È indubbio che le web agency diano un supporto importante a tutti gli e-commerce indipendentemente dal genere di servizio che offrono ai clienti. Questo perché gli esperti sanno mettere in pratica le migliori soluzioni di comunicazione e marketing, indispensabili per centrare l’obiettivo di ogni e-commerce che si rispetti, cioè accrescere le proprie vendite.

Nell’immaginario collettivo spesso viene fatto un grave errore, quello di considerare il commercio elettronico una semplice attività di compra-vendita di prodotti o servizi. In realtà si tratta di qualcosa di molto più complesso, un’attività aziendale che mette tra le sue priorità la comunicazione con il cliente, il potenziamento del brand, la semplificazione dei processi aziendali.

Realtà professionali preparate possono andare incontro alle esigenze di ogni singolo cliente.

I settori in crescita e trend

Dal report emerge che i settori in crescita nell’universo degli e-commerce sono in primis quello del tempo libero con il 41,3% dei fatturati, seguito da quello del turismo con il 28%. Cresce il settore dell’elettronica che segna un +23% con 3,3% del fatturato totale.

Sono in aumento anche se non ancora protagonisti il settore della salute con un 23% grazie soprattutto alla nascita delle farmacie online, quello della moda con un aumento del 18%.

Per quanto riguarda i trend, invece, si evidenzia che l’80% dei consumatori afferma che le esperienze personalizzate rendono più propensi ad acquistare da un’azienda piuttosto che da un’altra, che l’87% afferma sostiene che i social media influenzano gli acquisti e che il 53% effettua pagamenti con wallet digitale.

I social rappresentano la piazza preferita dagli utenti. Al primo posto c’è Facebook che è considerato ancora oggi quello più efficace dal 71% delle imprese, poi trova spazio Instagram per il 53% e Youtube per il 27% delle imprese.

Dati che le previsioni vorrebbero in costante crescita anche per il 2019. Credere alle previsioni non è così difficile se pensiamo ai numeri di cui stiamo parlando.