Auto usata: meglio diesel, benzina o GPL?

306

Acquistare un’automobile di seconda mano comporta sempre un certo rischio, anche se in verità con qualche accortezza in più possiamo sicuramente stare più tranquilli. Chi ha paura di trovarsi con malfunzionamenti, difetti di fabbrica o altri problemi imprevisti può rivolgersi ad un concessionario anziché acquistare direttamente da un privato. In questo caso ci sono più garanzie e si rischia sicuramente molto meno. Detto questo, ci sono anche altre caratteristiche che conviene valutare e in molti si chiedono se sia meglio un’auto usata a benzina, diesel o GPL. Oggi vediamo di chiarire un po’ le idee a tutti coloro che sono confusi e preferiscono avere maggiori informazioni prima di acquistare un’auto usata.

Auto usata diesel: la soluzione migliore

Le automobili usate diesel sono tra le più gettonate perché garantiscono una sicurezza maggiore rispetto a quelle alimentate a benzina o GPL. I veicoli diesel infatti sono pensati appositamente per percorrere lunghi tragitti e sono dotati di un motore in grado di garantire una resistenza maggiore. Anche dopo diversi chilometri percorsi, si dimostrano ancora molto performanti ed è per questo motivo che nel mercato dell’usato riscuotono un grande successo. In sostanza, acquistare un veicolo diesel di seconda mano è meno rischioso perché la durata del motore è quasi sempre maggiore rispetto a benzina o GPL. Il prezzo è leggermente superiore per un’auto usata diesel rispetto al benzina, ma non rispetto al GPL che invece rimane ancora oggi il più costoso a livello di spesa iniziale.

Auto usata a benzina: per chi viaggia poco

Le automobili alimentate a benzina presentano sicuramente dei vantaggi, ma solo per chi intende farne un utilizzo limitato. Non sono infatti l’ideale per i lunghi viaggi perché il motore tende ad usurarsi maggiormente, quindi anche i chilometri percorsi si fanno sentire di più su un’auto a benzina. Per questo motivo conviene sempre riflettere prima di acquistarne una di seconda mano, perché il rischio di malfunzionamenti anche importanti è maggiore. A livello di prezzo, i veicoli a benzina hanno un costo leggermente inferiore rispetto al diesel anche se a ben vedere nel cercato dell’usato le differenze sono davvero minime. In sostanza prima di acquistare un veicolo di seconda mano a benzina conviene prestare attenzione al chilometraggio, perché se eccessivo potrebbe riservare brutte sorprese.

Auto usata a GPL: attenzione alla manutenzione

Le auto a GPL sono quelle più complicate, perché se le acquistiamo di seconda mano i rischi sono certamente maggiori quindi ci sono più dettagli da controllare. L’impianto GPL infatti necessita di una manutenzione costante e questo è un fattore che deve sempre essere tenuto in considerazione. Il prezzo di un’auto di questo tipo di seconda mano potrebbe essere elevato, ma bisogna anche ricordare che avere un impianto GPL significa risparmiare in modo notevole sui consumi di carburante. Ad ogni modo, visto che le caratteristiche tecniche da controllare sono parecchie prima di optare per un’auto usata a GPL vale sempre la pena fare tutte le verifiche del caso. Da evitare l’acquisto diretto da un privato: è sempre meglio rivolgersi ad una concessionaria che possa offrire delle garanzie.

Loading...